venerdì 18 marzo 2011

Garybaldi- 1972- Nuda

Disco speciale per me e lo si vede dalla faccia del mio blog (niente battute please sulla faccia come il c...). Questo è in assoluto il primo disco prog italiano che io abbia ascoltato. Lo trovai a casa di un amico delle superiori ed apparteneva a suo zio. Fui tanto incuriosito dalla sublime cover di Guido Crepax, che gli chiesi di registrarmelo su cassetta. E così fu che entrai in contatto con questo fantastico genere musicale ed ora, dopo 25 anni da quel momento, sono quì, ancora ammalato di rock progressivo, a scrivere su questo blog... L'amore più lungo della mia vita, in fin dei conti con mia moglie ci sto solo da 11 anni...
Un disco dolcissimo e rude, impostato sulla chitarra e voce di Bambi Fossati, sebbene anche tastiere e sezione ritmica siano eccellenti, ma con quello che veniva chiamato il Jimi Hendrix italiano at the guitar tutto il resto della band rimane per forza un pò più in ombra (a proposito, ho saputo solo di recente che è il fratello del molto più famoso Ivano Fossati!!). Ma questo non è un difetto di un disco splendido ed unico che difetti non ne ha, che adoro ed ascolto ancora oggi: nel frattempo, circa 20 anni fa ho recuperato una copia originale in vinile in un piccolo negozio ad un prezzo irrisorio - forse 6000 delle vecchie e care lirette) e naturalmente, da collezionista fallito, ne ho consumato i solchi.

I GARYBALDI sono:

Pier Niccolò"Bambi"Fossati - Chitarre e voce solista
Lio Marchi - Tastiere
Angelo Traverso - Basso e voce
Maurizio Cassinelli - Batteria e voce

TRACKLIST :

1- Maya desnuda (6:08)
2- Decomposizione, preludio e pace (1:55)
3- 26 Febbraio 1700 (7:20)
4- L'ultima graziosa (5:22)
5- Moretto da Brescia
a- Goffredo (6:15)
b- Il giardino del re (9:16)
c- Dolce come sei tu (5:19)


Bambi Fossati

LINK

PS: Da precario eterno e recalcitante quale sono, sono a casa dal lavoro (Big problem con un bimbo di 6 mesi da sfamare). Per fortuna devo dire che San Precario stavolta ha guardato giù, tra due settimane riprendo, e così mi posso godere una minivacanza at the mountains. Tutto questo per dirvi che per il prossimo post ci vediamo alla fine della prox settimana.
Un pò di tempo per gustarvi gli album postati sinora.

Prossimamente: 5° appuntamento con la raccolta di rari singoli degli italici seventies, che risquote sempre maggior successo. Mi piacerebbe leggere qualche commento circa le canzoni, tipo adoro quel pezzo oppure ammazzerei quel gruppo... Interaction, people

Come sempre, buon ascolto....

PPS: dimenticavo il LINK all'approfondimento sui Garybaldi del solito J.J.John

2 commenti:

  1. Thanks for this Roby

    And for all your other posts on http://abominogjnr.blogspot.com/ recently.

    Sorry I have not left any comments or indeed posted much, but it's been quite hectic at work over the last few months, which has left me little time for the blog.

    Nice to see you have your own blog now dedicated to your obvious love of Italian prog, which until we met i hadn't realised just how much and just how good it is. I am currently listening to to your latest post and signature album Garybaldi which is excellent, keep up the good work

    Colin (Abominogjnr)

    P.S if i can make one suggestion for your site it would be to add a translator ( which if it works i have now done on "our Blog"). Most people wont take the trouble to copy and paste. and half the fun of these blogs is reading the authors post

    RispondiElimina
  2. Thank you very much, Colin.
    I'm very very happy to find your comment here, and happy also that you like one of my albums of the heart (Garybaldi first effort... i will post soon their second and last album, Astrolabio, not good as this but with the first of two long suites who complete that album, Madre di cose perdute- Mother of lost things in english, who is really a gem). Thank you for the suggestion for my blog, to add a translator is a very good idea and i will make it soon).

    Our Abominog blog, that is my first touch in blogging, and is always in my heart, is not the same without you, so i hope to see soon some post by you... Naturally if work let you some time...

    Thank you and i hope to see soon your posts on our blog, that is no more the same without you

    RispondiElimina