domenica 24 luglio 2011

Collection 45 Giri Rari Prog Rock Italiano Vol 12 - SPECIALE GRANDI BANDS (Speciale "Last week before holydays" 1)

TRACKLIST :

01 - I Giganti - Voglio essere una scimmia (1970)
02 - I Giganti - Sono nel sogno verde di un vegetale (1972)
03 - Osanna - Money (1971)
04 - Luna - Un seme strano (1981)
05 - Il Balletto di Bronzo - Donna Vittoria (1973)
06 - Leo Nero - Strada (1980)
07 - Stormy Six - Il mondo è pieno di gente (1967)
08 - Stormy Six - Leone (1971)
09 - Stormy Six - Cosa danno (1981)
10 - Garybaldi - Marta Helmut (1971)
11 - Garybaldi - Corri, corri, corri (1971)
12 - Le Orme - Sera (1975)
13 - The Trip - Bolero blues (1969)
14 - The Trip - Travellin soul (1970)
15 - Banco del Mutuo Soccorso + E. D'Anna - Inedito 1 (1974)
16 - Banco del Mutuo Soccorso + E. D'Anna - Inedito 2 (1974)

-Speciale Last week before holydays 1-

Primo post di questa settimana, l'ultima prima delle sospirate ferie estive, durante le quali il nostro blog non verrà aggiornato. Per salutare degnamente tutti i lettori e visitatori della Stratosfera, ho deciso di postare una serie di compilations da ascoltare durante le vacanze. Nei miei piani, da quì a giovedì, spero di riuscire a postare 3 volumi delle Collections di 45 Giri Rari del Rock Progressivo Italiano, più 3 volumi del Best of Italian Progressive Rock a tema. Iniziamo, alla grande, con il dodicesimo Volume delle collections di singoli che, come tradizione vuole, essendo un multiplo di 3, è un volume "a tema", e che tema...
Questo dodicesimo Volume della popolare collection è infatti dedicato alle Grandi Bands, ovvero una compilations di 45 giri e rarità dedicata interamente ai nomi più famosi del rock progressivo italiano o a bands a loro collegate. Veniamo allora alla solita veloce descrizione dei brani presentati: si comincia alla grande con due pezzi, da 2 differenti singoli, dei Giganti. Il primo, un poco più commerciale, è un gradevolissimo rock, con un testo affatto banale, che ci mostra quanto valido era questo gruppo anche prima del loro capolavoro "Terra in bocca", che fu anche l'epitaffio della band, se non fosse per un singolo (il secondo brano della compilation) dal titolo chilometrico, davvero molto bello e prog. Probabilmente, a mio parere, è un outtake di Terra in bocca, visto che sull'altro lato del 45 giri appare un estratto da quest'album. Proseguiamo con una rarità degli Osanna, una versione strumentale dei primi brani dell'album "L'uomo", tratti da un raro filmato per la RAI (Visibile quì, postato dal grande Danilo Rustici); segue l'unico brano che possiedo dell'album "Luna" dell'omonimo gruppo, che comprendeva nelle sue file, tra gli altri, Danilo Rustici e James Senese (Anno di grazia 1981), disco che tra l'altro ricerco da anni (chissà se qualche santo provvederà)... Ma proseguiamo nell'ascolto con un brano del Balletto di Bronzo, tratto da un singolo, seguito da un brano del solo Leo Nero (Gianni Leone) che presenta un singolo tratto dall'album "Monitor". Tre brani tratti da singoli per gli Stormy Six, provenienti da diverse fasi musicali di questo gruppo (Interessante la comparazione tra diversi stili e tematiche). Ed eccoci al secondo pezzo forte di questa compilation (Dopo i Giganti), ovvero i due brani del raro primo singolo dei Garybaldi, antecedente all'album "Nuda" (Famoso anche perchè, sul lato B, Bambi Fossati e compagni dichiaravano di non essere più i Gleemen, visto che "da ora in poi ci chiameremo Garybaldi"). Un suggestivo pezzo delle Orme ci trasporta verso i due buoni brani dei Trip, provenienti da due singoli differenti (Rarissimo ed introvabile è il primo, antecedente al loro primo album). E, per chiudere davvero in bellezza, due stupendi pezzi inediti del Banco del Mutuo Soccorso, con la collaborazione speciale, ai fiati, di nientepopodimeno che Elio D'Anna degli Osanna. A quanto mi è dato di sapere, questi due strumentali avrebbero dovuto fare parte di un progetto chiamato "Francesco", che poi fu abortito.

Ma basta ciance, a voi l'usuale buon ascolto
con relativo...

...NEW LINK
(16-10- 2012)

La Recensione di Franco
Roby anche se in ritardo bentornato !!.Mi mancava il tuo lavoro nella Stratosfera,spero che tu abbia avuto un buon periodo di riposo.Ho approfittato della tua assenza per mettermi in pari o quasi eh eh.Devo dire che ho ascoltato questa raccolta piú delle altre.A parte Luna (che non é male ma non all'altezza del resto)questa raccolta nasconde delle vere e proprie gemme,la versione strumentale di Money degli Osanna é sublime,grandi Giganti,Stormy Six(interessante l'evoluzione delle loro canzoni nel corso degli anni),Leo Nero(grazie a questa canzone mi sono andato a rispolverare Monitor)il raro pezzo dei The Trip Bolero Blues(che non ha niente da invidiare alla produzione inglese del tempo)e per finire i pezzi del Banco che da vecchio fan mi hanno fatto proprio sognare.Dunque ti ringrazio per questa ennesima fatica e ti auguro un buon proseguimento nella strada che hai intrapreso,si sa,la Stratosfera é un luogo notoriamente infido ,visto i personaggi che vi girano,ma che puo riservare grandi soddisfazioni e gioie,sempre ammesso che questi suddetti personaggi mostrino la loro approvazione per il tuo lavoro :)(ogni riferimento a persone e visitatori non é puramente casuale eh eh ) Ciao ci sentiamo ,alla prossima.

8 commenti:

  1. Roby anche se in ritardo bentornato !!.Mi mancava il tuo lavoro nella Stratosfera,spero che tu abbia avuto un buon periodo di riposo.Ho approfittato della tua assenza per mettermi in pari o quasi eh eh.Devo dire che ho ascoltato questa raccolta piú delle altre.A parte Luna (che non é male ma non all'altezza del resto)questa raccolta nasconde delle vere e proprie gemme,la versione strumentale di Money degli Osanna é sublime,grandi Giganti,Stormy Six(interessante l'evoluzione delle loro canzoni nel corso degli anni),Leo Nero(grazie a questa canzone mi sono andato a rispolverare Monitor)il raro pezzo dei The Trip Bolero Blues(che non ha niente da invidiare alla produzione inglese del tempo)e per finire i pezzi del Banco che da vecchio fan mi hanno fatto proprio sognare.Dunque ti ringrazio per questa ennesima fatica e ti auguro un buon proseguimento nella strada che hai intrapreso,si sa,la Stratosfera é un luogo notoriamente infido ,visto i personaggi che vi girano,ma che puo riservare grandi soddisfazioni e gioie,sempre ammesso che questi suddetti personaggi mostrino la loro approvazione per il tuo lavoro :)(ogni riferimento a persone e visitatori non é puramente casuale eh eh ) Ciao ci sentiamo ,alla prossima.

    RispondiElimina
  2. Grazie carissimo Franco e bentornato sulla stratosfera. Davvero mi mancavano le tue recensioni delle collections, che attendo sempre con trepidazione. Tanto che sto pensando, anzi lo farò di sicuro, di inserire i tuoi commenti alle collections alla fine del rispettivo post, a cominciare da questo... Per me è importante avere un feed back, soprattutto su queste compilations, alle quali dedico diverse orette del mio tempo, anche se divertendomi. E nonostante i downloads siano veramente numerosi, i commenti languono davvero... Peccato, io proseguo ugualmente perchè, ti ripeto, mi diverto come pochi.

    Ciao, grazie ancora e a presto

    RispondiElimina
  3. X Franco...

    Fatto. Alla fine di quasi tutti i post delle collections ho inaugurato la nuova rubrica "La recensione di Franco". Questo per dirti come considero importanti i tuoi contributi alla Stratosfera, e per ringraziarti per il tuo sostegno al blog sin da quando era ancora un neonato...

    P.S. - Spero non ti dispiaccia...?
    P.S.2 - Mancano le tue recensioni ai volumi 10 e 11, quando con molta calma avrai voglia di scrivere due righe provvederò ad inserirle nel rispettivo post.

    Grazie ancora del sostegno e a presto...

    RispondiElimina
  4. Ciao Roby,per me sará un piacere ed un privilegio aiutarti un pó con il mio modesto contributo,nel tuo cammino attraverso la Stratosfera.Per quanto riguarda le recensioni,io preferirei piuttosto chiamarle commenti,perché una recensione implica un grado di conoscenza ed abilitá che io sfortunamente non possiedo :),detto questo fai pure come credi,in questa porzione di spazio comandi te eh eh.Veniamo ora alla nota dolente a cui hai giá accennato nelle tua risposta e di cui abbiamo giá parlato in precedenza.Ti capisco,anche noi nel nostro blog abbiamo il solito problema,se cosi si puo definire.Se dovessi basarmi sui commenti avrei giá chiuso da un pezzo, ma 1)giá l'azione di portare avanti un blog,con i vari commenti,upload,mettere insieme i post mi da una grande soddisfazione e come dici tu mi fa divertire come pochi.2)io non cerco la gratificazione in se stessa,non cerco adulatori,piuttosto faccio questo piu che altro per avere un dialogo riguardo una delle cose che amo di piú nella vita,cioe la Musica e per fortuna ci sono persone,non molte a dire il vero,che condividono il mio/tuo pensiero e ti danno l'energia e le motivazioni per proseguire.Ora é meglio che finisca se no poi mi prendo veramente sul serio ah ah.Alla prossima Roby.
    PS=Non é un problema,quando ho un pó di tempo faró anche il volume 10 e 11.

    RispondiElimina
  5. ...sono ancora l' anonimo e ancora a proposito di questa raccolta di 45 giri...
    Spero un giorno che il "...new link" diventi accessibile.
    Grazie di tutto. Ciao. Onianmo

    RispondiElimina
  6. ...ma, che devo dire... quando si apre la pagina di MF leggo "Permission Denied."
    Dice anche di più ma non vorrei essere troppo espilicito.
    Ho cancellato tutti i cookies e i temporanei ma niente.
    Continuo a sperare!
    Grazie e ancora ciao! Onianmo


    RispondiElimina