venerdì 16 dicembre 2011

Franchi Giorgetti Talamo - 1972 - Il vento ha cantato per ore tra i rami versi d'amore


TRACKLIST :

01 - Introduzione
02 - Troppo fredda la notte
03 - E' diventato normale
04 - Il metrò
05 - Lettera bianca
06 - Eccolo qui questo domani
07 - Dolce sorella
08 - Dove sta l'amore
09 - L'amore racconta
10 - L'ospite
11 - Come potremmo fermarci ora
12 - Il vento ha cantato per ore tra i rami versi d'amore
13 - In cinque m'han legato le mani (bonus track)


Ringrazio di nuovo Grog per aver condiviso con tutti i visitatori della Stratosfera anche questo fantastico album, tra l'altro molto difficile da trovare (anche sul web). A parer mio, questo è un disco veramente stupendo, assolutamente da ascoltare. Anche se di davvero progressivo c'è solo il primo brevissimo pezzo (tra l'altro anch'esso molto bello), l'album è composto da 13 canzoni perfette, senza età, dai testi intelligenti sia che parlino d'amore, sia che affrontino tematiche più impegnate (vedi ad esempio l'ultima canzone, proveniente da un singolo del 1973, che parla, con straordinaria lucidità e sensibilità, della malattia mentale). Tra delicati ed elaborati intrecci di chitarre e voci, l'album snocciola 13 pezzi ricchi di fantasia e tecnica, riuscendo a non annoiare mai l'ascoltatore. Si sarà capito che F.G.T. rientra tra le preferenze assolute del blogger, e non mi sento di negare questa tesi. Sebbene io conosca quest'album per intero solo da un paio di settimane (prima avevo sentito solo i pezzi inclusi nella Collection a 45 giri vol. 22, reperiti su youtube), devo dire che averlo ascoltato per intero, sin dalla prima volta mi ha stregato, tanto che gira ormai sullo stereo della mia auto, quasi senza interruzione, da 14 giorni. Un cenno solo alla particolare confezione dell'album, che includeva un blister trasparente da supermercato contenente viti, bulloni, peperoncino e terra. Anche per questa caratteristica, e per la vulnerabilità del suddetto blister (spero si scriva così), quest'album originale, con plastica intatta, è una vera rarità...

FRANCHI GIORGETTI TALAMO :

Danilo Franchi - Chitarra classica, voce
Vittorio Giorgetti - Chitarra acustica, voce
Oliviero Talamo - Chitarra acustica ed elettrica, voce

Buon ascolto a tutti

LINK

7 commenti:

  1. Grande!!!! Lo cercavo da tempo, fantastico! Grazie mille!
    Paolo

    RispondiElimina
  2. semplicemente grazie

    RispondiElimina
  3. a suo tempo qualcuno mi aveva chiesto in prestito il vinile e mai più reso : grazie

    RispondiElimina
  4. Potresti rimetterlo online. Il link è defunto.

    RispondiElimina
  5. Amo il progressive e sono sempre alla ricerca di tutto ciò che è stato pubblicato dal 1966 al 1976 che possa essere considerato legato al genere. Fra l'altro ho vissuto con particolare intensità quegli anni e ne ho una nostalgia pazzesca!!!
    Questo sito è per me fantastico ma sembra che quasi tutto ciò che mi interessa non sia più disponibile... c'è qualche speranza di partecipare al ricco banchetto? Comunque in ogni caso complimenti a chi ha creato il blog.

    RispondiElimina
  6. Mi ero quasi dimenticato del disco, e parlando di copertine "strane" con un amico collezionista mi sono ricordato di averne una copia in uno scatolone
    in cantina.
    Ne avevo acquistato una copia 40 anni fa (o giù di lì) perchè uno dei tre (Giorgetti) era il fratello di una Prof. di Inglese dalla quale andavo a ripetizione, ed ero affascinato da questi tre personaggi che giravano per casa con bellissime chitarre.
    Scopro adesso di avere quasi un tesoro in casa, ma sono troppo affezionato a quell' unico disco per separarmene. L'ho riascoltato dopo 40 anni e ancora ricordo le musiche e buona parte dei testi !

    RispondiElimina
  7. fantastico album degli anni 70. ho il vinile, ma fino a poco fa su internet non si trovava nulla di loro. grazie a tutti quelli che ne parlano.

    RispondiElimina