martedì 13 dicembre 2011

Serie "Battiato & Friends Special Fan Collection" n. meno 4 (Serie "Bootleg" n. 8) - Franco Battiato - 1982 - Live in Santhià

TRACKLIST DISC 1 :

01 - Summer on a solitary beach
02 - Venezia-Istanbul
03 - Le aquile
04 - Arabian song
05 - L'era del cinghiale bianco
06 - Up patriots to arms
07 - Gli uccelli
08 - Sentimento nuevo
09 - Cuccurucucù
10 - Bandiera bianca

TRACKLIST DISC 2 :

01 - Segnali di vita
02 - Centro di gravità permanente
03 - Luna indiana (Giusto Pio)
04 - Legione straniera (Giusto Pio)
05 - Strade dell'Est
06 - Aria di rivoluzione
07 - Areknames
08 - Legione straniera #2 (Giusto Pio)
09 - L'era del cinghiale bianco
10 - Cuccurucucù #2


Per prima cosa, un ringraziamento speciale va a George56, che in perfetta atmosfera natalizia fà un altro grande regalo al nostro blog. Come nel caso dei New Trolls 2011 in Aosta, anche in questo caso i due cd provengono da una registrazione privata del nostro Babbo Natale George, quindi in esclusiva per la Stratosfera. Dirò di più: questo bootleg ha per me un valore particolare perchè proviene dal tour de "La voce del padrone", geniale album del 1982 che mi fece conoscere il maestro Battiato e mi fece innamorare della sua musica. Avevo 13 anni ed ascoltai quella cassetta nel mio walkman in modo ossessivo penso per un anno di fila, forse anche di più. Ricordo che odiai Pino Daniele quando, con il disco "Bella 'mbriana", scalzò La voce del padrone dal primo posto nella superclassifica su TV Sorrisi e Canzoni dopo 54 settimane. Ma bando alle nostalgie adolescenziali e veniamo al succo del post, cioè alla spettacolare scaletta di questo bootleg: tutte le canzoni dell'album che dà il nome al tour sono presenti, più altre gemme tratte dai due precedenti albums della svolta "Pop" del maestro ("L'era del cinghiale bianco" e "Patriots"). Arricchiscono questa pregevolissima registrazione due pezzi del primo periodo "progressive", ovvero Aria di rivoluzione ed una bellissima versione della sempreverde Areknames. Tra l'altro, come ci ha abituato l'amico George, la qualità sonora è davvero superlativa, tanto da far sembrare questo bootleg, a livello di registrazione e di pulizia del suono, quasi un disco live ufficiale.

Con FRANCO BATTIATO (voce, chitarra, tastiere) hanno suonato :

Giusto Pio - Tastiere, violino
Donato Scolese - Batteria, vibrafono
Tony Dresti - Basso
Filippo Destrieri - Tastiere

Buon ascolto e buon divertimento


P.S. - Due ultime cose per George: prima di tutto, mi scuso per l'orrida cover, tra l'altro frutto di diverse ore di elocubrazioni... Pensa come sto messo... In secundis, mi sono permesso di modificare il file del primo disco, dividendo il file unico nelle varie canzoni, per rendere più omogeneo il Bootleg. Spero non ti dispiaccia.

14 commenti:

  1. Ma figurati, caro Roby. Hai fatto benissimo. A dire il vero potevo suddividerli anch'io i brani del primo CD, ma francamente...non ne avevo voglia. Quindi, grazie! Devo dire che sei riuscito, come sempre, a valorizzare le mie registrazioni che, un po' alla volta, stanno uscendo dai miei polverosi archivi. Tra l'altro poco tempo fa dal Tubo ho scaricato e masterizzato un bel concerto televisivo del Maestro, risalente al Patriots Tour del 1981.
    Dimmi se ti può interessare. Infine grazie ancora per le meraviglie che stai postando in questi giorni.
    Un caro saluto.
    George56

    RispondiElimina
  2. Ma Gianfranco d'Adda non c'era?

    RispondiElimina
  3. Ciao George, intanto ti giro la domanda di Filippo, visto che Gianfranco D'Adda non lo so, ma tu c'eri di sicuro (eh eh eh). Passa pure anche Battiato 1981, Patriots è forse l'album che amo di più del maestro versione pop.
    Grazie a te per i tuoi stupendi bootlegs che, ti dirò, sono scaricatissimi (i New Trolls hanno superato i 100 downloads in tre giorni)

    RispondiElimina
  4. Eh no, niente Gianfranco D'Adda, la line up è quella indicata. Anche nel Patriots tour dell'anno precedente la formazione che accompagna Battiato è la stessa.
    Comunque, Roby, sono felice dei numerosi download. Questo contribuirà senza dubbio a dare fondo ai miei archivi privati ed esclusivi (che comprendono anche numerose band straniere che esulano, però, dalla Stratosfera: dagli Uriah Heep a Peter Gabriel, dai Genesis a Steve Hackett, sempre catturati dal vivo negli anni 70 e 80, ecc. ecc.)
    Ok per Battiato nel Patriots Tour 1981. A breve invierò i link alla tua email privata.
    George56

    RispondiElimina
  5. Siete una coppia formidabile :D

    RispondiElimina
  6. Grazie di cuore per questi regali natalizi e complimenti per il bel blog!

    RispondiElimina
  7. Mi piacerebbe tantissimo avere un video concerto del patriots tour...a quando?

    RispondiElimina
  8. ...scusate ma nemmeno questo link si riesce a scaricare...

    RispondiElimina
  9. BUONGIORNO A TUTTI, E TANTISSIMI COMPLIMENTI. POTREI CHIEDERVI DI RICARICARE QUESTO DISCO, IL LINK NON E' UTILIZZABILE. GRAZIE ANCORA E CONTINUATE COSI'.

    RispondiElimina
  10. E' possibile riuppare questo splendido bootleg?
    Grazie mille!!! ;)

    RispondiElimina
  11. Ciao è possibile uploadare nuovamente il bootleg? Grazie mille :)

    RispondiElimina
  12. Ciao è possibile uploadare nuovamente il bootleg? Grazie mille :)

    RispondiElimina