lunedì 23 gennaio 2012

Collection 45 Giri Rari Prog Rock Italiano - Vol 30 - Superspeciale GOBLIN e SIMONETTI (Box 5 dischi) (Superpost)

Premessa: Ieri sera, dopo un lavoro quotidiano durato due settimane, ho ricevuto dal misterioso amico che mi stava aiutando alla costruzione di questa collection il sotto rappresentato timbro di approvazione, notizia che ho accolto con molta felicità, visto che non vedevo l'ora di postare questo gigante delle Collections a 45 giri. Per saperne di più e per conoscere finalmente l'identità dell'ospite misterioso andate avanti a leggere...

Ed eccoci così finalmente giunti a questo 30° volume, di cui si era tanto vociferato, che costituisce, in più di un senso, l'ennesimo salto in avanti del nostro amato blog. Infatti questo straripante e strabordante volume offre una visione veramente ad ampio spettro sulle cose meno conosciute e più rare dei Goblin e di Simonetti, in un inedita formula a 5 dischi, praticamente un altro "Box virtuale" per le vostre collezioni, dopo il bellissimo "Kawasaki Box" regalatoci da George. Ma il vero motivo per il quale questo Volume è unico ed è una vera novità per il blog, è che questo fantastico (e non esagero) numero 30 delle collections tanto amate nella stratosfera e dintorni è stato costruito in perfetta sinergia dal sottoscritto con l'ormai grande amico RED GOBLIN (un ennesimo link al suo blog è cosa dovuta... Andate qui, o stratosferiche genti), che non per dire, di Goblin se ne intende, visto che, come ormai tutti saprete, è l'autore di un magnifico libro dedicato proprio alla Band "de paura" per eccellenza del prog italiano ("Goblin sette note in rosso", acquistabile presso il suo blog linkato sopra). Un po' di storia: circa due settimane fa o poco più, visti i cortesi interventi di Red sul blog in diverse occasioni e vista la sua disponibilità, decisi di chiedergli, con consulenza privata, se aveva voglia di darmi una mano a sistemare i vari mp3 reperiti su youtube che, da tempo, avevo messo in una cartellina per farne uno speciale dedicato proprio ai Goblin. Red è persona così disponibile ed appassionata che, non solo mi ha dato una mano a selezionare l'enorme mole di materiale rintracciato su youtube, indicandomene inoltre diverso altro (colgo l'occasione per ricordare che tutti i Volumi delle "Collections 45 Giri Rari Rock Progressivo Italiano", compreso questo Volumone, sono composte da brani youtube rip, per cui è cosa buona e giusta ringraziare anche gli uploaders originali sul "tubo"), ma è stato così gentile da corredare anche ogni canzone di un preciso inquadramento storico artistico, arricchendo il tutto anche di qualche aneddoto curioso sui vari pezzi e sulla loro genesi. Il tutto è costato un carteggio di circa 70 email, a volte solo per sistemare alcuni particolari, o l'ordine di una canzone, oppure ancora per aggiornare una canzone con una versione migliore rintracciata su Youtube, o altre minuziose cose che andavano leggermente assestate. Questo per dirvi quale cura io e l'amico Red abbiamo messo nel mettere insieme il frutto di questo post. Ringrazio dunque gli uploaders di you tube ed il "mostro" di disponibilità Red Goblin, è stato davvero bello e costruttivo lavorare a questa compilation, hai fatto crescere il nostro blog con un post unico ed irripetibile e, se devo dire la verità, mi sono veramente divertito un casino !!

Per questo volumone superspeciale rinunciamo anche all'impostazione classica di questa serie, visto che le mai così precise ed oltremodo preziose note di Red Goblin (leggetele, per favore, sono un completamento immancabile di questo post) accompagneranno i brani direttamente in scaletta. Le troverete anche all'interno dei vari dischi, oltre che nel "box virtuale" disponibile come download separato. Ma si va ad iniziare...


1 - SEZIONE GOBLIN


TRACKLIST DISC 1 (GOBLIN 1) :

01 - Simonetti-Cerri-Martino - Allegria è un pesce morto (1975)

- Il nome di questo gruppo non è La seconda Generazione (anche se è scritto così un po’ dappertutto) ma, appunto, Simonetti-Cerri-Martino ed il titolo esatto del brano è ‘Allegria è un pesce morto’, composizione originale di Simonetti. Supergruppo creato da Simonetti e Martino con Stefano Cerri, figlio di Franco e per questo soprannominati malignamente 'I Figli di Papà'. Il brano, altrimenti inedito, è stato eseguito 'live in studio' per la trasmissione televisiva "Angeli e cornacchie". Per un breve periodo Simonetti e Martino fecero parte dei due gruppi contemporaneamente. Poi visto che nei Goblin litigavano e, pensando che Profondo rosso non avrebbe avuto un gran successo (!!!), mentre con il trio andavano d'amore e d'accordo e riuscivano a partecipare a molte trasmissioni tv e radiofoniche, abbandonarono i Goblin!! Inutile dire che queste informazioni (molto più approfondite) si trovano esclusivamente nel mio libro!!

02 - Goblin - School at night / Death dies (24.11.1975 - Torino)
03 - Goblin - Gold summer (inedito) (24.11.1975 - Torino)
04 - Goblin - Mad puppet (24.11.1975 - Torino)
05 - Goblin - Goblin (24.11.1975 - Torino)
06 - Goblin - Il risveglio del serpente (24.11.1975 - Torino)
07 - Goblin - Profondo rosso (24.11.1975 - Torino)

- I 6 brani provengono tutti dal concerto che i Goblin hanno tenuto a Torino il 24 novembre 1975, nella tournèe che li vedeva affiancati (ma separati, il concerto era in due tempi) a Riccardo Cocciante. Il brano inedito non si intitola COLD SUMMER, come indicato da molte parti, ma GOLD SUMMER ed era stato registrato per l’album Roller, ma poi non più inserito: in quel tour veniva eseguito in concerto, insieme ad altri pezzi (Roller, Il risveglio del serpente, Goblin), all’epoca ancora inediti. I pezzi sono usciti su bootleg.

08 - Enrico Simonetti with Goblin - Drug's Theme (1975)

- Si tratta del lato B del 45 giri Gamma, tema suspense/d’azione dell’omonimo sceneggiato fantascientifico della RAI, ed è molto, molto Goblin nel sound. Composto da Enrico Simonetti (padre di Claudio), venne eseguito dai Goblin al completo.

09 - Il Reale Impero Britannico - Block (1975)
10 - Il Reale Impero Britannico - Epopea (1975)

- Pezzi tratti dall’album "Perché si uccidono" de Il reale Impero Britannico, cioè i Goblin. Sul fondamentale John Classic rock c’è la mia recensione di questo disco (QUI). Sono l’unico ad aver svelato i retroscena di questo LP, nonostante tutti gli "sviamenti" operati dai Goblin, ed è una cosa di cui sono particolarmente orgoglioso. Tutti brani tratti da questo LP sono stati registrati nel 1975 (e non nel 1976 come indicato da molte parti).

11 - Goblin - Chi [parte 1ª + 2ª] (1976)

- Due brani mai pubblicati su LP ma solo su 45 ed utilizzati come sigla dell’omonimo programma televisivo (1976). Composti da Pippo Caruso e Pippo Baudo (sì proprio lui) sono arrangiati ed eseguiti dai Goblin.


TRACKLIST DISC 2 - GOBLIN 2 :

12 - Goblin - La via della droga - main titles (1977)
13 - Goblin - La via della droga (1977)

- Questi due brani provengono dalla colonna sonora de "La via della droga" del 1977. Pur appartenendo al periodo d’oro dei Goblin (Simonetti, Pignatelli, Morante , Marangolo), è poco conosciuta perché all’epoca la Cinevox non la pubblicò. Il film è un dinamico poliziesco d’azione, le musiche calzano a pennello. Il secondo pezzo, inserito nella compilation 'Beretta '70, è stato addirittura trasmesso dal celebre John Peel alla BBC.

14 - Goblin - L'alba dei morti viventi alternate (1978)

- L’alba dei morti viventi alternate (1978) è tratto dal film " Zombi". E’ uno degli score migliori e più vari dei Goblin e ci sembrava brutto trascurarlo completamente. Questo brano dalla cadenza hard blues (a richiamare il caracollare dei morti viventi) non fu incluso nell’album ma si trova solo sul CD. Questa versione, leggermente accorciata, è in esclusiva per la compilation.

15 - Goblin - Yell (1978)

- Raffinata sigla della serie televisiva ‘Sette storie per non dormire’ originariamente edito su 45 giri. Le serie comprendeva il film TV "Trilogia del terrore", quello con la bambola-feticcio iperdentata che si anima e assedia una donna barricata in casa, entrato nell'immaginario collettivo (spaventoso) di una generazione di telespettatori.

16 - Cipriani + Goblin - Lettere (Solamente nero) (1978)
17 - Cipriani + Goblin - Incubi ricorrenti (Solamente nero end titles) (1978)

- Due brani tratti dalla colonna sonora di "Solamente nero", film diretto da Antonio Bido che voleva i Goblin, ma non riuscì a mettere d’accordo la casa di produzione del film e la casa discografica. Così prese Cipriani e fece arrangiare ed eseguire le musiche dai Goblin come anonimi turnisti ma la mano si sente, eccome.

18 - Goblin - Wampyr finale (1978)

- Unico brano inedito inserito nella colonna sonora di "Wampyr", edizione italiana rimaneggiata di "Martin", film diretto da George Romero nel 1976. Commenta l'impalamento finale e le percussioni ricreano le martellate. La datazione è incerta, potrebbe anche essere stato realizzato nei primi mesi del 1979.

19 - Aldo Donati + Goblin - E lassame perde (1978)

- Brano inedito utilizzato durante i titoli di testa della pellicola ‘Squadra antimafia’ (1978) con "Er Monnezza" Tomas Milian, di qui il testo in romanesco. Aldo Donati all’epoca cantava con gli Schola Cantorum e proseguì la carriera da solista. Si tratta della versione completa e non di quella tagliata ‘estratta’ dalla pellicola.

20 - Giorgio Farina - Farina's suite (1978)
21 - Giorgio Farina - Tawawa's (1978)
22 - Giorgio Farina - Suite slide return (1978)

- Sono i tre brani "disco" che costituiscono l’album "Discocross" di Giorgio Farina (un d.j.), pubblicato dalla RCA nel 1978. Sono eseguiti dai Goblin al completo, nella formazione classica (Simonetti, Pignatelli, Morante, Marangolo). Li considero evanescenti e dei tre preferisco Tawawa's ma c'è chi, anche all'estero, li ha molto apprezzati.


TRACKLIST DISC 3 (GOBLIN 3) :

23 - Goblin - Snip Snap (live) (1978)

- Snip snap è tratto dall’ultimo concerto dei Goblin nel 1978 a Sanremo (nel CD antologico su cui è uscito, questo pezzo è erroneamente datato 1979). Versione estesa del brano inserito in Roller con la partecipazione al sax di Antonio Marangolo.

24 - Goblin - Notte (versione strumentale) (1978-79)

- Pezzo inserito nella edizione ampliata della colonna sonora di "Amo non amo" (pellicola del 1979), ottenuto remissando le tracce audio (sopratutto togliendo la parte recitata da Simonetti e Morante) dell’incisione originale realizzata per il ‘bagarozzo’ Mark. Questa versione di Notte è datata 1978/79 perchè il brano è del 1978 ma, probabilmente, è stato remixato nel 1979 per inserirlo nella colonna sonora di "Amo non amo", oppure potrebbe anche essere un mix alternativo realizzato già nel 1978.

25 - Goblin - Amo non amo alternate (1979)

- Breve pezzo drammatico tratto dallo score della pellicola omonima di Armenia Balducci, inserito solo nell’edizione estesa su CD e non nel LP dell’epoca.

26 - Enzo Carella + Goblin - Foto (1979)
27 - Enzo Carella + Goblin - Sentimenti (1979)

- Sono due brani ‘molto suonati’ tratti dall’album "Barbara ed altri Carella" (1979), arrangiati ed eseguiti dai Goblin (Pignatelli, Marangolo, Guarini, Pennisi). Il secondo brano, "Sentimenti", è un pezzo quasi fusion. I testi, estraniati ed estranianti ma estremamente musicali, sono di Pasquale Panella, come per tutti i lavori di Carella. Panella iniziò l’attività di paroliere proprio con Carella, attirando l’attenzione di Battisti (Panella fu, infatti, il paroliere degli ultimi lavori di Battisti, nella fase post Mogol)

28 - Goblin - Strive after dark (1979)

- Tratto da Buio omega, diretto da Joe D’Amato (Aristide Massaccesi, quello di "Antropophagus"), spaventoso pezzo, sicuramente registrato in una sola take (si sentono dei rumori in sala d’incisione, probabilmente un
musicista che urta qualcosa). Score all’epoca non pubblicato.

29 - Goblin - St Helens mountain (1981)

- Il brano commenta i titoli di testa della pellicola americana drammatica/catastrofica 'St. Helen'. La colonna sonora dei Goblin (con brani fusion ed altri con orchestra) è rimasta inedita ad eccezione di due brani, pubblicati su una antologia. Formazione: Pignatelli, i due Marangolo, Guarini + Rinalduzzi.

30 - Goblin - Volo (1982)
31 - Goblin - Polvere Blu (1982)

- Brani tratti dall’album omonimo e pubblicati anche come singolo. Tentativo, su sollecitazione della casa discografica, di intraprendere una strada più commerciale, sulla scia di PFM, Banco e Orme ma guardando all'AOR americano. I nuovi Goblin di Pignatelli, Guarini, Rinalduzzi, Wilson arruolano il cantautore Lusini ma nonostante la cura negli arrangiamanti e negli impasti vocali, l'album è un fallimento commerciale.

32 - Goblin Rebirth - Profondo rosso (live at Crossroads 2011)
33 - New Goblin - Profondo rosso featuring Steve Hackett (live at prog exhibition 2011)

- Abbiamo pensato che avrebbe potuto essere interessante chiudere la sezione Goblin con un paio di pezzi provenienti dalle attuali incarnazioni dei Goblin, vale a dire i New Goblin ed i Goblin Rebirth. Ci sembrava più divertente, poi, metterli a confronto sullo stesso brano, e quale scelta migliore del classicissimo Profondo Rosso? Ma veniamo subito alla cronaca del match del secolo, sempre a cura del mitico Red Goblin:

Goblin Rebirth live al Crossroads, Roma, 22 aprile 2011 - Primo round. Nell’angolo di sinistra, in pantaloncini di seta scarlatta, i Goblin Rebirth di Pignatelli, Marangolo, Zammit, Cherni, Anselmi danzano sul ring, eleganti ma letali, sulle note di una versione estesa di Profondo rosso, che riprende l’arpeggio con la chitarra acustica della versione originale ma prevede un sottofinale che il sinth di Cherni colora di rosa Floydiano.

New Goblin live al Teatro Tendestrisce, Roma, Prog Exhibition, 22 ottobre 2011 - Secondo round. Nell’angolo di destra i New Goblin di Simonetti, Morante, Guarini, Previtali, Tani in pantaloncini di pelle nera, barcollano ma stringono i denti e picchiano duro sugli strumenti una versione fedele del classico. In extremis assestano un colpo micidiale grazie all’entrata sul ring di Hackett, che improvvisa una assolo che si incastona perfettamente nel gioiello gobliniano.

Sul mio personale taccuino il match è pari.


2 - SEZIONE SIMONETTI


TRACKLIST DISC 4 (SIMONETTI 1 - DISCO)

01 - Lina Savonà - Maya (1978)

- Tratto dal secondo 45 giri di Lina Savonà, terribile pezzo disco con alle tastiere Simonetti in veste di turnista. Una di quelle cose che si guarda bene dall'inserire in curruculum!! (e non si può dargli torto).

02 - Easy Going - Do it again (1978)
03 - Easy Going - Put Me in the deal (1979)
04 - Easy Going - Every day every night (1980)

- Selezione di brani, di genere disco, tratti dai 3 albums degli Easy Going, sorta di risposta italiana ai Village People. Gli album ed i singoli degli Easy Going (un cantante e due ballerini) così come quelli dell'italianissima Vivien Vee (per la quale Simonetti produce e realizza due LP) ottennero un grande successo nelle chart disco mondiali. Nel primo brano suonano Simonetti, Pignatelli, Martino; nel secondo Simonetti e Martino; nel terzo Simonetti, Distaso e Derek Wilson. Tutti e tre sono in versione estesa.

05 - Capricorn - I Need Love (1980)

- Il singolo I need love, pubblicato a nome Capricorn, in realtà è un demo interamente suonato e cantato da Simonetti e fu assai apprezzato negli USA. Ne esistono altre due versioni: una strumentale ed una cantata da un corista.

06 - Capricorn - Capricorn (1980)
07 - Capricorn - Maybe No (1980)

- Due brani tratti da EP mix di genere disco dei Capricorn (Claudio Simonetti, tastiere, basso, batteria assieme al cantante e chitarrista americano Van Patterson).

08 - The Mask - Up and away (1980)
- Il progetto The Mask, sempre in ambito disco ma con venature più rock secondo un filone dell'epoca inaugurato dai Kiss, è interessante perché ci suonano Claudio Simonetti (tastiere, basso), Nicola Distaso (chitarra), Walter Martino (batteria) e la cantante Danielle Devered, anche se non è scritto da nessuna parte! Il retro, "To Jimi", dedicata ad Hendrix, ha un bel assolo di Distaso in stile hendrixiano ma sul tubo, purtroppo, non si trova.

09 - Kasso - Key West (Jellybean Edit) (1981)
10 - Kasso - Walkman (1980)

- Brani sul disimpegnato incisi da Simonetti nel 1980 a nome Kasso e firmati Claude King (sempre Simonetti). Il progetto Kasso ha avuto un ottimo riscontro nei circuiti dance europei, soprattutto in Francia.


TRACKLIST DISC 5 (SIMONETTI 2) :

11 - Crazy Gang - Computerize (1983)

- Gruppo fantasma (in realtà è una compagnia di ballerini). Simonetti ha realizzato un LP in cui hanno "messo mano" anche Morante e Martino.

12 - Claudio Simonetti - College (1983)

- Tema principale della commedia di successo e della serie televisiva (1990). Simonetti si diverte come aveva già fatto nel 1980 con la famigerata "Gioca jouer" di Claudio Cecchetto.

13 - Claudio Simonetti - I Love The Piano (1984)

- Sigla del programma televisivo 'Buon compleanno TV", edito su 45 ed EP.

14 - Claudio Simonetti - Killing (Demons, 1985)

- Bel brano teso e minaccioso facente parte della colonna sonora del film "Demoni" di Lamberto Bava. Alla chitarra elettrica c'è Morante.

15 - Claudio Simonetti - Cut and Run (1985)

- L’unico brano pubblicato come retro di un EP, tratto dallo score di "Inferno in diretta" ("Cut and run" nella versione internazionale) di Ruggero Deodato. Sul tubo l'hanno però sfumato.


16 - Claudio Simonetti - Body Count (1987)

- Il brano che accompagna i titoli di testa di 'Camping del terrore' ('Body count' nella versione internazionale) di Ruggero Deodato, pubblicato su un raro CD antologico ma la versione sul tubo è tratta dalla vhs.

17 - Claudio Simonetti - Confusion (Opera, 1987)

- Interessante pezzo proveniente dallo score di "Opera", film del 1987 di Dario Argento.

18 - Claudio Simonetti - Vortice mortale (The Washing Machine - Opening) (1993)

- Pezzo inedito che commenta i titoli di testa di "Vortice mortale" (1993), pellicola mai uscita in Italia, diretta da Ruggero Deodato e conosciuta all’estero come "The washing machine".

19 - Claudio Simonetti - Per Elisa (1997)
20 - Claudio Simonetti - Bolero (1997)

- Brani tratti da "Classics in rock", album di Simonetti del 1997 che si rifà al prog di fine anni ’60 inizio ’70. Riproporre celebri brani di musica classica in versione ‘moderna’ è un gesto suicida che ha sempre attratto i musicisti rock. Il rischio, per non dire la certezza, è di cadere nel kitch. Simonetti arrangia "Per Elisa" guardando a "The year of the cat" di Al Stewart con un assolo al sax del talentuoso Maurizio Giammarco. Per "Bolero" pesca un finale che richiama i Genesis.

21 - Claudio Simonetti - FBI (from The Versace murder) (1998)

- Brano tratto dalla colonna sonora del film americano per la TV "The Versace murder" ("Il delitto Versace") del 1998, in cui le musiche di Simonetti sono la cosa migliore.

22 - Claudio Simonetti - Anna and John (Il cartaio) (2004)

- Concludiamo anche la Sezione Simonetti con un pezzo intimista, per una scena d’amore, dallo score de "Il cartaio" (2004). Simonetti suona anche il basso come avrebbe fatto Pignatelli (che poi, in "BackToTheGoblin 2005" del 2006, suona le tastiere come Simonetti!).


Si conclude così questo balenottero delle Collections di rarità del rock prog italiano. Come usuale, troverete i links ai 5 dischi, più un sesto link che costituisce il Box ove mettere tutti i 5 volumi. All'interno del Box troverete, come usuale in questa serie, tutte le covers ed immagini utilizzate per i collages, la Cover del box più note e scaletta... Se vi divertirete almeno la metà di quanto ci siamo divertiti io e Red Goblin, ne sarà decisamente valsa la pena...


NEW LINK PART 1
NEW LINK PART 2
NEW LINK PART 3
NEW LINK PART 4
NEW LINK PART 5

(aggiornati il 26-7-2012 - Unico file rar in 5 parti)

19 commenti:

  1. Madonna ragazzi,questa é la madre di tutte le compilations eh eh , c'é né per tutti i gusti.Un grande grazie a Roby per il grande lavoro che ha fatto nel mettere insieme questo monster e un grande grazie a Red Goblin per la consulenza e supervisione di questo lavoro,grazie di cuore.La Stratosfera ha raggiunto una nuova vetta,amen.

    RispondiElimina
  2. Franco ha perfettamente ragione.Si tratta di un lavoro straordinario, veramente unico. Il mio grande amore per l'ordine e la precisione (sono della Vergine, capirete!)impallidisce di fronte ad un lavoro così meticoloso. Inizierò stasera a scaricare i file e poi procederò all'ascolto, in modo religioso e attento, come quando ervamo ragazzini con la copertina del disco che girava di mano in mano. Qui la copertina del padellone non c'è, ma al suo posto posso contare su un approfondito commento per ogni singolo brano. Complimenti a Roby (fatico a immaginare il lavoro che hai fatto) e a Red Goblin per la supervizsione "artistica". Settanta e-mail non sono poche.
    Grazie amici. Più in là commenteremo il lato artistico della mega raccolta.

    RispondiElimina
  3. Tanto di cappello ragazzi. Se non è passione ed amore per la musica questa... lunga vita alla Stratosfera :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccellente compilation.
      Una domanda: cosa c'entrano i Goblin con la colonna sonora di virus, film di bruno mattei?
      Ciao, Marcello.

      Elimina
  4. Giro la questione di Marcello a Red Goblin, che come ho avuto occasione di dire nel post, è uno che modestamente di Goblin se ne intende, eccome!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao a tutti, vi ringrazio molto per gli apprezzamenti ma vi assicuro che non è stata certo una ‘fatica’ ma una cosa assolutamente piacevole che per di più mi ha dato modo di conoscere Roby, per me ormai un amico.
      Veniamo al quesito su Virus. Si tratta di una pellicola italo-iberica del 1980, diretta da Bruno Mattei con lo pseudonimo di Vincent Dawn (come ‘Dawn of the dead’, vale a dire Zombi, film di ‘riferimento’). Il regista, d’accordo con la Bixio, ha potuto utilizzare musiche tratte dal repertorio dei Goblin (da Zombi e Contamination). Su YouTube qualcuno ha caricato il brano presente nei titoli di testa di Virus dicendo che si tratta di un inedito dei Goblin ma non è cosi: in realtà è un brano composto da Bacalov per la pellicola ‘Diamanti sporchi di sangue’ del 1978.
      Bruno Mattei (questa volta firmandosi Stefan Oblowsky) sempre nel 1980 ha anche girato ‘L’altro Inferno’ la cui colonna sonora è interamente costituita da brani tratti dal repertorio dei Goblin ('Il fantastico viaggio del ‘bagarozzo’ Mark', ‘Patrick’, ‘Buio omega).
      Se avete altri quesiti, non fatevi scrupoli…

      Elimina
  5. thank you VERY MUCH for this awesome threat! seb.

    RispondiElimina
  6. Grazie di nuovo a Red Goblin, onorato di essere considerato tuo amico. Anche per quello che mi riguarda, soprattutto perchè io e Red "ce la siamo presa comoda", è sato davvero divertente costruire giorno per giorno questa collection che, ripeto, è un volume unico ed irripetibile, anche a livello di apparato informativo...

    RispondiElimina
  7. straordinario grazie!!!!

    RispondiElimina
  8. Grazie a Red Goblin per l'info.
    Marcello

    RispondiElimina
  9. HELLO !!!!! I´m very interested in this collection but I can't download the part 3. Can you help me for this ? Thank you very much for sharing this gem !!!!!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao, alcuni link non funzionano... Potresti cortesemente cambiarli? Grazie mille (anche per l'ottima musica che proponi)

    RispondiElimina
  11. Ciao, i link non funzionano più un'altra volta (alcuni già da molto tempo). Ma che senso ha perdere tempo per caricare su mediafire che poi li blocca regolarmente? Questi siti bisogna abbandonarli... comunque un grosso GRAZIE a tutti voi.
    Luciano

    p.s. non sono riuscito a scaricare i vol. 9, 14, 15, 25, 30 pt.3, e dal 36 compreso in poi, gli altri li ho tutti, se qualcuno vuole scambiare, si faccia vivo su questo post

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MA NON TI VERGOGNI SCAMBIARE? DOVRESTI CONDIVIDERE COSE CHE TU STESSO HAI OTTENUTO GRAZIE AD ALTRI MA VERGOGNATI

      Elimina
  12. Hi,

    Is it possible to reupload "Part 3" as mediafire removed it.

    Thanks and again thanks for great sharing !

    RispondiElimina
  13. Buonasera, sarebbe possibile riattivare i link per i 45 giri dei goblin e la collezione 45 giri vol. 15 (quella sull'LSD), mille grazie in anticipo

    RispondiElimina
  14. sentite questo....non è niente male
    https://www.youtube.com/watch?v=-LOl-pKNOYI

    RispondiElimina
  15. Could it be possible to reupload the 5 links? Thank you in advance.

    RispondiElimina