venerdì 30 marzo 2012

Serie "Proto Progressive Italiano" n. 8 - Guido Bolzoni - 1969 - Happening

TRACKLIST :

01 - Happening
02 - Il solitario ritorno di Valentino
03 - Albatros
04 - La morte del pavone
05 - La straordinaria avventura del fanciullo Jeam Marie Miraud
06 - Dottor Schweitzer
07 - Il fiore bianco
08 - La vera storia di Ugo v che sorrise all'araba fenice e morì
09 - Caleidoscopio
10 - Trasfigurazione
11 - Girotondo
12 - I sette giorni del mondo screato

Un disco veramente ad anni luce di distanza dal beat che la faceva ancora da padrone nell'italietta di fine anni 60. Guido Bolzoni, 2 anni dopo, sarà il Front man del gruppo de I Numi, ma già in quest'opera mostra doti musicali e testi davvero fuori dal normale. E la vita di Guido era davvero un happening continuo, visto che amava circondarsi di artisti, poeti e scrittori nella sua casa di Lecco, come in un'ipotetica comune dei bei tempi andati. Così Mister J J John su John Classic Rock (più in basso il link all'articolo completo :
"Nasce così “Happening”, un 33 giri estremamente particolare per l’epoca le cui 12 composizioni tutte firmate da Guido, si rivelano un’incessante sommatoria di idee, rimandi letterari, declamazioni, moniti e riferimenti colti. Una sorta di “pentola a pressione” insomma, talmente piena di arte ed energia che sembra dover esplodere da un momento all’altro. Tecnicamente, lo stile è quello didascalico di Dylan con la voce in primo piano molto ben chiara e levigata in modo da non perdere nemmeno un concetto per strada. Percettivamente però, l’atmosfera è molto più popolare, provinciale, quasi come a sottolineare che le rivoluzioni e i pensieri più determinanti non sono quelli calati dall’alto, ma quelli che nascono dagli incontri e dai confronti quotidiani, dalle proprie incertezze e da quelle soluzioni che solo un dialogo rende possibili."

John classic Rock si è occupato anche di Guido Bolzoni, e QUI trovate l'articolo completo


Grazie mille a Grog per l'ennesimo introvabile upload e buon ascolto a tutti i naviganti stratosferici

LINK

8 commenti:

  1. Many thanks for sharing this rare gem. Cheers!

    RispondiElimina
  2. Questo è veramente INTROVABILE! Grande Grog!!!

    RispondiElimina
  3. Onestamente non speravo di poter riuscire ad ascoltare questo album. Grazie!

    RispondiElimina
  4. Introvabile sì! Infatti si sente malissimo, ma meglio di niente, è comunque accettabile visto che prima era impossibile da trovare.

    RispondiElimina
  5. Thanks for all these great albums. Is there a way to get
    them in lossless format?

    RispondiElimina
  6. Potresti re-upparlo,il link è morto...te ne sarei infinitamente grato! complimenti per il blog ;)

    RispondiElimina
  7. io ho il vinile originale in perfette condizioni.
    qualcuno è interessato??
    Flyber@tiscali.it

    RispondiElimina
  8. il link non va' .. si può fare qualcosa.... grazie per il bel lavoro che fai/fate questo blog e pieno di cose preziosissime ... ciao roberto

    RispondiElimina