giovedì 26 luglio 2012

Serie "Banco Special Fan Collection" n. 8 (Serie "Bootleg" n. 60) - Banco del Mutuo Soccorso - 1975 - Teatro Goldoni Livorno (with Campo di Marte)

Banco del Mutuo Soccorso - 15-01-1975 -
Teatro Goldoni Livorno (with Campo di Marte)


TRACKLIST :

01 - Jam Session con Campo di Marte
02 - Intro Banco
03 - Dopo niente e' piu' lo stesso pt 1
04 - Dopo niente e' piu' lo stesso pt 2
05 - The bread three
06 - 06 Canto nomade per un prigioniero politico

Il grande Scorpione ci delizia con un'altra rarità incredibile, di cui molti, scommetto, ignoravano l'esistenza. In questo bootleg, negli 8 minuti del primo brano, i nostri beniamini del Banco si cimentano in una jam session con i loro supporters in quel concerto, ovvero il Campo di Marte (gruppo da un solo album ricordato per l'alta qualità della sua proposta musicale). Per il resto, il concerto stupendo è quasi interamente centrato sul terzo album del Banco, "Io sono nato libero", con una bellissima versione di "Canto nomade..." di quasi 18 minuti. Insomma un'altra pietra miliare del prog italiano è riemersa grazie a Scorpione e, perchè no, grazie alla Stratosfera

BANCO del MUTUO SOCCORSO :

Francesco Di Giacomo: voce
Vittorio Nocenzi: organo, synth
Gianni Nocenzi: pianoforte, synth
Rodolfo Maltese: chitarra, cornetta
Pierluigi Calderoni: batteria
Renato D'Angelo: basso

CAMPO di MARTE :

Loriano Berti
- Sassofono, flauto ed ocarina
Franco La Placa - Piano elettrico
Fabrizio Ughi - Chitarra elettrica
Sergio Ducilli - Basso
Andrea Colli - Batteria


Buon ascolto, thank you Skorpio

LINK

11 commenti:

  1. penso che sia la registrazione che feci io, ebbi il problema che avevo una cassetta 120 min che naturalmente mi si inceppò....in un palchetto del teatro c'era Keith Emerson...indimenticabile serata (quella sera c'erano anche i Sensations Fix)
    Andrea I.

    RispondiElimina
  2. Perche' non metti anche tu qualcosa sulla Stratosfera
    per il bene di tutti bisogna condividere certi momenti o no?

    RispondiElimina
  3. Esatto! Per esempio i Sensation Fix. Unisciti alla nostra congrega.

    RispondiElimina
  4. Ciao gente a quanto vedo la Stratosfera non mostra segni di cedimento,nonostante qualcuno provi a mettere il classico bastone fra le ruote.Sono contento di vedere tutti gli amici al loro posto di battaglia piú qualcuno di nuovo che a quanto sembra ha a disposizione del materiale veramente da leccarsi i baffi.Io ho finito il mio periodo di penitenza :) dunque iniziero a postare al piú presto.Capitano ti ho fatto un messaggio ,l'hai visto ? See you soon people.

    PS= Questo per me é l'inizio della mia avventura musicale live ,infatti questo é il mio primo concerto in assoluto dal vivo.Lo ricordo come fosse ora ,Scorpione e Andrea avete la mia eterna gratitudine.

    RispondiElimina
  5. The bread tree (ovvero l'albero del pane) in questo live è in una versione differente rispetto al pezzo presente sul loro album inglese.

    La bellezza di questi concerti (bootleg) è che alle volte si ha l'opportunità di ascoltare pezzi inediti...che diversamente nn si sarebbero mai potuti ascoltare....In questo senso splendidi i diversi inediti del live postato in questo (splendido) blog dei Carnascialia....

    Siete davvero grandi, grazie per le perle che mettete a disposizione di tutti gli amanti del prog italiano anni 70.

    alex

    RispondiElimina
  6. vorrei sapere chi è che ha editato e messo qui il concerto del banco a livorno che ho registrato io (hai fatto benissimo e ti voglio ringraziare).
    ricordo bellissimi momenti e fra una presentazione ed un urlo c'è la voce del mio caro amico Piero che non c'è più, perciò ancora di più questo ricordo è struggente per me.

    Andrea I.

    RispondiElimina
  7. Grazie per aver condiviso questo concerto e per il duro lavoro.
    In quegli anni il Banco, insieme a PFM e Area e tanti altri, dimostrava che essere italiani era qualcosa di cui vantarsi in tutta Europa.

    PINO27

    RispondiElimina
  8. Scusatemi ma nessuno ha risposto al mio commento del 23 agosto 2012.

    Andrea I.

    RispondiElimina
  9. la registrazione è mia e sono curioso di conoscere chi lo ha postato per ringraziarlo perchè non riuscivo a trovare la cassetta. grazie!

    RispondiElimina