domenica 17 marzo 2013

Piero Ezio e Tino - 1972 - Mi chiamo Piero

TRACKLIST:

1. Mi chiamo Piero (4:45)
2. Il cavallo cingolato (2:50)
3. Prima che sia qui la notte (3:24)
4. Orizzonte che vai (2:28)
5. Tutto passa tra la gente (2:43)
6. Io non so il tuo nome (2:35)
7. Una cosa da niente (2:22)
8. Un filo d'erba (3:22)
9. Cento lire di musica (2:37)
10. Rugiada gelata (4:10)
11. Un uomo se ne va (3:27)
12. Ma lui non c'era (3:34)

Album rarissimo, fuori catalogo da una vita, mai ristampato, che ho il piacere - dopo faticose ricerche - di condividere con gli amici della Stratosfera. Mi chiamo Piero è stato pubblicato nel 1972 dall'etichetta Rare e si presenta con una copertina piuttosto originale, con la riproduzione di una carta d'identità. Possiamo collocarlo senza fatica ai margini del filone "progressive", specie per l'utilizzo delle doppie tastiere in alcuni brani (piano e organo) e del flauto: 12 brani in tutto, piuttosto disomogenei, ma forse per questo meno stancanti rispetto a quelle registrazioni ripetitive in cui siamo incappati molte volte. Il file che ho postato (scusate se non ho scomposto le tracce - lo lascio fare a voi se ci tenete) è tratto ovviamente dal vinile. Le informazioni sul disco e sul gruppo sono decisamente scarne. Le smanettate in rete hanno prodotto pochissimi risultati. Possiamo però ricordare che i componenti del gruppo, tutti di Voghera, erano Piero Cairo (tastiere e voce), Ezio Cristiani (voce, chitarra, flauto) e Tino Negri (voce e basso), aiutati da Roberto Ferracin (organo) e Sergio Chiesa (batteria), anche se i brani del disco sono stati composti dal solo Piero Cairo, che successivamente ha avuto una carriera nel campo della disco-music (!!). I brani si caratterizzano per un buon uso della chitarra acustica e delle tastiere: organo, piano, Moog. Bella la voce di Piero Cairo. Qualche effettino qui e là rende l'ascolto ancora più interessante. I testi, forse la parte più debole del disco, sono rivelatori del periodo in cui sono stati composti, quel lontano e confuso 1972. Sarebbe veramente bello se qualche componente del gruppo si mettesse in contatto con noi per raccontarci qualcosa di più di questa perduta registrazione.

Lo so, è illeggibile, ma è la label del disco

FORMAZIONE:
 Piero CAIRO / tastiere, voce
Ezio CRISTIANI / voce, chitarra, flauto
Tino NEGRI / voce, basso

e con
Roberto FERRACIN / organo
Sergio CHIESA / batteria, percussioni

LINK

Post by George

5 commenti:

  1. Un altro colpo alla wishlist, grande George!! Ascolterò presto con molto piacere...

    RispondiElimina
  2. Grazie tanto per questo disco raro!!!Ciao dalla Grecia!!!

    RispondiElimina
  3. And the rest of the album ??????

    RispondiElimina
  4. Sorry? The full album is in one file.

    RispondiElimina
  5. Can you please do a re-up of this album please

    RispondiElimina