giovedì 23 maggio 2013

Special Franco Mussida - Studio & Live - 1991/1992


Special post dedicato al grande Franco Mussida, che tutti conosciamo quale chitarrista e membro fondatore della Premiata Forneria Marconi. Mentre tutti sono a perfetta conoscenza della discografia della PFM, forse alcuni ricordano un po' meno la breve ed essenziale discografia solista del grande Francone: 3 album, uno più bello e interessante dell'altro, e nulla di più. Vi propongo allora, in perfetto Stratospheric Style, il suo primo album solista pubblicato nel 1991 (l'album è considerato una rarità dal momento che è fuori catalogo da anni e non mi risulta sia stato ristampato in CD) e, cosa ancora più rara, un concerto live registrato a Termoli nel 1992, in occasione della rassegna "Spazio d'Autore". Possiamo affermare con orgoglio che si tratta di un inedito assoluto sul web.
Iniziamo dal lavoro in studio.

Franco Mussida - 1991 - Racconti della Tenda Rossa
TRACKLIST:

01. Voci
02. Orizzonti del Cuore
03. Radici di Terra (con Angelo Branduardi e Fabio Concato)
04. La Cava di Sabbia
05. Himalaya
06. Dance Classique
07. La Tempesta
08. La Discesa di Michele
09. Porti Lontani
10. Zanoobia
11. Piani Paralleli
12. Little Marie
13. Tenda Rossa
14. Caffè Concerto 

Bonus Tracks
Franz Di Cioccio / Franco Mussida
15. Attila Flagello di Dio "versione barbara" (45 giri, lato A, 1983)
16. Attila Flagello di Dio "versione strumentale" (45 giri, lato B, 1983 - non inclusa nella colonna sonora del film)

 Non aspettatevi i suoni della PFM. Rimarrete delusi. Franco Mussida si è preso i suoi spazi, ha rincorso e trovato una libertà sonora soffocata dal cliché PFM da molti anni. Atmosfere rarefatte, jazzate, suoni e voci che si mescolano e si inseguono, percussioni e fiati che ci fanno scoprire un Mussida diverso e del tutto inaspettato. Quattordici tracce e una schiera di musicisti di grande spessore: tra questi Gianni Nocenzi, Angelo Branduardi e Fabio Concato (proprio lui). Questo particolare lavoro, realizzato nel 1991, è difficilmente classificabile (ciò di solito fa arrabbiare i critici, quelli veri naturalmente, non lo scribacchino che sta cercando a notte fonda di trasmettervi qualche suggestione); da qualche parte ho letto che potrebbe essere inquadrato come "World Jazz", ossia un jazz orientato su sonorità etniche. Oltre che alla chitarra troviamo Mussida alla voce, dove dimostra discrete capacità canore. Tutto in questo album è particolare, a partire dal titolo "Racconti della Tenda Rossa", per finire con la strumentazione usata (flauti indiani, tastiere, trombe, sax, tabla più diversi altri tipi di percussioni) e l'originale tipologia di musica suonata.

La prima traccia ci dà già un'idea della particolarità del prodotto: "Voci" è composta da vocalizzi seguiti da un sottofondo di percussioni diffuse che accompagnano la voce di Mussida, la quale s'insinua nel fragile tessuto musicale recitando un testo piuttosto criptico: "Giochi di parole, giochi di parole... voci sante, voci vere, voci al vento, voci sincere, voci a tempo, voci a stento, voci in lamento!". Affascinante, grazie all'intreccio di tre voci (Mussida, Branduardi e Concato) è la track 3, "Radici di Terra". Un album da ascoltare con la dovuta attenzione, possibilmente in penombra e con la mente sgombra dai pensieri quotidiani.

Piccola annotazione finale: ho inserito come bonus tracks un 45 giri tratto dalla colonna sonora del film "Attila Flagello di Dio" (terrificante!) pubblicato nel 1993 a nome Franz Di Cioccio-Franco Mussida. Pregevole il lato B (pardon), con una versione strumentale del brano non inclusa nella colonna sonora.

MUSICISTI:

Franco Mussida - vocals, guitars, bass, keyboards.
Massimo Longhi - keyboards
Attilio Zanchi - bass
Stefano Grasso - electric drums
Paolo Bolio - keyboards
Fabio Concato -vocals
Angelo Branduardi - vocals
Gianni Nocenzi - keyboards, violin
Mauro Gnecchi - percussion
Jon Driver - vocals
Pietro Stefanoni - drums
Naco - percussion
Tino Tracanna - saxes
Daniela Rando - vocals
Antonia Gidiuli - vocals
Cristian Mayer - alto sax
Giancarlo Parisi - sax, flute, bagpipe
Tony Mims - keyboards


Franco Mussida Live in Termoli 1992
Rassegna "Spazio d'Autore" - Special TV
"Dalla PFM alla Tenda Rossa"
Ed ecco la chicca: una registrazione live, digitalizzata da una cassettina che da 22 anni giaceva nei miei archivi sonori. Il concerto di Mussida, accompagnato da ospiti quali Eugenio Bennato, Toni Esposito e Fabio Treves, risale al 1992, in occasione della rassegna "Spazio d'Autore" tenutasi a Termoli. Lo special TV si intitolava "Dalla PFM alla Tenda Rossa" e tale ve lo ripropongo, nella sua integrità. Vi è solo una traccia tratta dall'album solista del 1991, ed è appunto "Tenda Rossa". Gli altri brani sono inediti. "Nel Cerchio della Vita", sicuramente la mia preferita, altro non è che il rifacimento di "Out of the Roundabout".

TRACKLIST:

01. Musica Infinita
02. Nel Cerchio della Vita (con Eugenio Bennato)
03.  Tenda Rossa (con Fabio Treves)
04. L'allegra giornata di Giuliano D.
05. Auracantar (con Toni Esposito)

 


Post by George

3 commenti:

  1. Grazie per questo post dedicato al miglior chitarrista italiano prog per versatilità e inventiva, nonchè tecnica strumentale, sicuramente il più completo. Attendo con ansia anche gli altri dischi. Sto rippando da vinile gli Ufo Piemontesi (penso non più in catalogo): può interessare? ciao da Frankoff

    RispondiElimina
  2. Noi siamo sempre interessati alle rarità. Prendi accordi con il nostro Captain scrivendogli all'indirizzo e-mail in alto a destra. Grazie fin da ora per la collaborazione. Ciao

    RispondiElimina