giovedì 29 agosto 2013

Ramasandiran Somusundaram - 1974 - Skinny Woman

Chissà perchè il primo post, al rientro da un periodo di vacanza, costa sempre più fatica dei successivi... Appoggiarsi alla spalla di un amico, in questi casi, può essere d'aiuto. Come avviene per questo post, per il quale devo immensamente ringraziare Gianni aka Cesare Barbetta del superlativo blog Boxes of Toys, davvero una scatola piena zeppa di giocattoli rari (e inediti sul web) che merita assolutamente una visita. Thank you friend...

 TRACKLIST :

01 - Skinny Woman
02 - I Am Afraid Of Loosing You
03 - Everybody
04 - Electronic Heart
05 - Leon Dance
06 - Swamy
07 - Bombay
08 - Hari Siva
09 - Shanghai
10 - Chan

 Tra tutte le meraviglie postate da Gianni sul suo bellissimo sito, ho pensato che quest'album meritasse un posto d'onore anche qui sulla stratosfera, visti i forti legami con l'universo prog italiano degli anni 70. I più attenti di voi ricorderanno infatti che questo percussionista di origini indiane, dal nome difficilmente pronunciabile, fu uno dei membri di Bambibanda e Melodie, il gruppo post Garybaldi di Bambi Fossati e company, che incise il suo unico lavoro proprio nello stesso anno di questo Skinny Woman (a dimostrazione della versatilità di Somusundaram, viste le enormi differenze di stile tra le 2 opere). Ma le analogie con il movimento prog non finiscono affatto qui. Quest'album infatti fu inciso per la Magma, etichetta com'è noto fondata dai membri dei New Trolls. E non vi sarà sfuggito che, sulla backcover, in 8 canzoni su 10, figura come coautore un certo Belleno, oltre che i misteriosi ma non troppo, se andate avanti a leggere, Datum e Niliomi... Ebbene (fiato alle trombe !!), dovete sapere che in questo disco suonarono Gianni Belleno, Giorgio Usai (Datum) e Vittorio De Scalzi (Niliomi) (visto che il titolare dell'album è Somusundaram, strano non vi sia nessun contributo suo a livello compositivo. Verrebbe quasi da pensare che 3/5 dei New Trolls abbiano voluto tentare una strada più "disco" in tempi ancora non sospetti, utilizzando il seppur validissimo percussionista come facciata). Musicalmente è proprio il funky a farla da padrone, e l'iniziale "Skinny Woman", in questo senso, è il manifesto dell'album. Non mancano però pregevoli riff ed assoli di chitarra. Rirmica e percussioni da brivido, of course, ed una segnalazione speciale per il bellissimo e lungo assolo di Vittorio De Scalzi al flauto (inconfondibile, ma su base funky!!!) in "Electronic Heart"

ARTISTS :

Ramasandiran Somusundaram - Performer, Percussions, Congas, Vocals
Gianni Belleno - Drums, Timbales, Performer, Composer
Niliomi (Vittorio De Scalzi), Datum (Giorgio Usai) - Peformer, Composer
Produzione Studio G - Genova

Post by Captain

4 commenti:

  1. Bentornato Captain! Allora riprendiamo i lavori?

    RispondiElimina
  2. Ciao caro George, direi proprio che si può ricominciare, alla grande come sempre !!!

    RispondiElimina
  3. E pensare che credevo fossi andato in ferie....

    RispondiElimina
  4. No way....When I saw the price I figured there'd be no way I'd find it online but here it is! Thank you so much for this!!! Also thank you for your work on the 45 Giri rari compilations, I've discovered many artists I enjoy from it. =)

    RispondiElimina