domenica 10 maggio 2015

Carpineta - 1978 - Carpineta (vinyl)


TRACKLIST:

01 Zanghiata a denti stritti
02 Alternative 
03 Espresso 696 
04 Galleria
05 Sabato straniero 
06 Lettera 
07 Storie di cose nostre 
08 Malcontento 
09 Carpineta

FORMAZIONE:

Francesco Fortunato (chitarra, mandolino, voce) 
 Roberto Leonetti (tastiere, chitarra acustica)
 Mario Lauria (sax, flauto, clarinetto, zampogna)
 Francesco Tarantino (basso, voce)
 Franco Bozzi (batteria, percussioni)


Unico rarissimo disco dei Carpineta, pubblicato nel 1978, dei quali si trovano altrettanto rare informazioni sul web. Iniziamo da quanto scrive Augusto Croce sul suo Italianprog: "Un unico album poco conosciuto per questo gruppo il cui nome proviene dal colle che fronteggia Mormanno (CS), da cui provenivano tre dei componenti. L'album unisce atmosfere della musica popolare, testi che parlano di emigrazione e lavoro, sonorità moderne che mostrano influenze jazz-rock, con un risultato interessante che in alcuni momenti si avvicina agli ultimi lavori del Canzoniere del Lazio. Il disco fu autoprodotto, registrato nella sala prove del gruppo a Firenze, con una produzione amatoriale che ne limita le qualità ed ebbe una distribuzione limitata che lo ren de oggi molto difficile da trovare.  Per la promozione del disco il gruppo tenne alcuni concerti in Toscana e in Calabria, per poi sciogliersi"

In quanto a rarità non ci dubbi. Ho visto un sito che vende questo disco a 565,55 USD. Pazienza, attendiamo i saldi, non si sa mai. Altre informazioni sul 33 giri dei Carpineta le troverete qui. Segnalo che il brano n. 5, Sabato straniero, purtroppo è tagliato nel finale. Peccato.  

E per concludere voglio pubblicamente ringraziare l'amico Dedé, amministratore del blog Pérolas do Rock'n'Roll (cliccate qui per vederlo http://rocknrollperolas.blogspot.com/) che ha recensito il disco e che mi ha inviato privatamente il link per il download, autorizzandomi a pubblicarlo sulla Stratosfera. Collaborazioni di questo tipo, finalizzate a diffondere i buoni dischi e a renderli disponibili a beneficio di tutti gli appassionati, non si trovano tutti i giorni. E ora...buon ascolto!

Link all'album completo

Post by George 

8 commenti:

  1. bellissimo, grazie .non lo conoscevo. amo il prog ma non disdegno il folk in particolare quello di fine anni settanta...

    RispondiElimina
  2. Great George, thank you for this amazing blog!

    RispondiElimina
  3. Thanks to you Dedé, for this great gift.

    RispondiElimina
  4. Un disco bellissimo, e quasi totalmente sconosciuto.
    Doverlo ascoltare con un brano mutilato (05 Sabato straniero) grida vendetta al cospetto degli dei del prog... Così ho pensato di fornire il brano in versione completa:
    https://www.sendspace.com/file/s90ezq

    RispondiElimina
  5. Questa si chiama collaborazione. Ti sono infinitamente grato, fildiferro.
    Domani rifarò l'upload dell'intero disco con la traccia 05 integrale.
    Grazie a te abbiamo tra le mani una rarità nella sua completezza.

    RispondiElimina
  6. ciao George, complimenti vivissimi per il post, anch'io in passato avevo pensato di postarlo, ma proprio non riesco a trovare gli spazi per collaborare è un "periodiaccio" (vi seguo comunque sempre con interesse e con affetto...). Inutile dire che il vinile è nella mia wanted-list e che il disco è stupendo...
    Se vuoi completare con altre informazioni ti lascio un link che a suo tempo avevo trovato e che pensavo fosse utile per il post :
    http://www.faronotizie.it/musica.htm
    qui , oltre alla possibilità di scaricare i brani (stesso problema sul brano 'incriminato' ora disponibile grazie a fildiferro) puoi rintracciare notizie storiche sul gruppo cliccando su Carpineta...

    RispondiElimina
  7. Grazie Odi, è un piacere risentirti. E grazie anche per le informazioni, sempre utili alla nostra nobile causa. Spero di vedere presto un tuo post.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  8. Per chi è interessato c'è una chicca su youtube con rare foto ed un clip di altri tempi. Purtroppo lo straordinario chitarrista del gruppo, Francesco Fortunato, da qualche giorno, a Firenze, ci ha lasciato. Ne piangiamo la sua improvvisa partenza e risentendo quei brani continuiamo a sentirlo tra noi.
    https://www.youtube.com/watch?v=-IgeMqKpy-o

    RispondiElimina