domenica 10 luglio 2016

Gli Apostoli. gruppo beat anni '60

Gruppo romano, che è stato tra i primi complessi italiani – anzi il secondo in assoluto dopo l’Equipe 84 – a suonare al Piper Club.
Il gruppo è stato costituito nel 1965 sulle ceneri dei Four Ribots e dei Go Karts, complessi di musica melodica e da ballo dell’epoca – come Cha Cha Cha, Hully Gully, Twist ecc – nell’intento di rispondere alla nuova tendenza del BEAT.
A settembre dello stesso anno, dopo un’intera estate trascorsa a suonare all’Hotel Baja Lloyds di Vietri sul Mare,  sono stati ingaggiati dal Piper Club (discoteca e locale per ballare musica suonata dal vivo) dove si sono esibiti più volte.
Nel 1966 hanno continuato a suonare al Piper di Roma, a quello di Viareggio e in tutta l’Italia in esibizioni e feste. Successivamente, unitamente all’attività di complesso Beat, sono stati il gruppo di sostegno di Edoardo Vianello e Wilma Goich per circa due anni.
Tra le curiosità che accompagnano la loro storia c’è anche un'apparizione nel film “musicarello” (Quando dico che ti amo, 1967), con Tony Renis e Lola Falana.

La preistoria de Gli Apostoli: 1962 i Four Ribots

La preistoria de Gli Apostoli: 1964 i Go Karts
Formazione

Angelo Alessandra (tastiere)
Francesco Berichelli (chitarra)
Angelo Piperno (voce)
Ettore Paparazzo (basso)
Roberto Conrado (batteria)


Due dischi ufficiali e uno mai pubblicato:


Robinson / Chi mai lo sa? (Sunstar sp 216 – 1965)
“Chi mai lo sa?” è una cover di Where Have All The Flowers Gone di Pete Seeger, con testo di Daniele Pace.
“Robinson” è una cover del brano You Know He Did (1965) degli Hollies, retro del successo Yes I Will.
“Chi mai lo sa” è stato ripubblicato anche nella raccolta di Red Ronnie “Quei Favolosi Anni 60″, insieme a brani de I Nomadi, Michele, I New Dada, Equipe 84 ecc.



E’ meglio che mi muova / Le cose che tu cercherai (Roman rm 001 – 1966)

“E’ meglio che mi muova” è una cover del brano She’s About A Mover (1965) del gruppo tex-mex-beat di Doug Sahmdi Sir Douglas Quintet.

“Le cose che tu cercherai” è un pezzo originale de Gli Apostoli, per il quale un componente del gruppo (Francesco Berichelli) ha tratto ispirazione e ha dedicato all’amore per Renza, sua futura moglie.
“E’ meglio che mi muova” e “Le cose che tu cercherai” sono stati ripubblicati anche nella raccolta “Raccolta Magic Bit Pop – vol. 13″, insieme a brani de Gli Uragani, The Renegades, The Motowns, I Bisonti ecc.



Il lupo e l’agnello / Sento l’estate (RCA 1965, inedito) 
“Il lupo e l’agnello” è un pezzo, la cui musica – originale de Gli Apostoli – è espressione tipica del ritmo e del suono Beat dell’epoca, mentre il testo è chiaramente ispirato alla favola di Esopo, considerato però  un pezzo molto “cattivo”.
“Sento l’estate” è una versione precedente ed alternativan del testo di “Chi mai lo sa?”, scritta da Ettore Paparazzo (il bassista del gruppo). Questa versione non venne mai pubblicata, rimase inedito, allo stato di lacca, per motivi che alcuni dicono ignoti, ma che solo loro sanno il perché. Ascoltatelo e capirete…


Nessun commento:

Posta un commento