martedì 1 novembre 2011

The Best of Italian Prog Rock Vol 14 - CATTO'S PROG

TRACKLIST :

01 - Caelestium - Al Mattino (Lato B del singolo "Sotto la pioggia" del 1976)
02 - Metamorfosi - Il Sesto Giorno (Dall'album "...E Fu Il Sesto Giorno" del 1972)
03 - Melchizedek - Adamo dove sei (Dall'album "Adamo dove sei" del 1982)
04 - Barabba - Sono figlio di... Non so di chi (Dall'album "Canti del Vangelo..." del 1977)
05 - Delirium - Canto di Osanna (Lato A dell'omonimo singolo del 1971)
06 - Latte e Miele - Getzemani (Dall'album "Passio Secundum Mattheum" del 1972)
07 - Davide Giannò - Un giorno su quel monte (Dall'album "Gocce d'acqua" del 1979)
08 - Jet - Gloria, gloria (Dall'album "Fede, Speranza, Carità" del 1973)
09 - Genfuoco - Galassie (Dall'album "Genfuoco" del 1979)
10 - Samadhi - L'angelo (Dall'album "Samadhi" del 1974)
11 Galed - Creazione (Da una registrazione del 1984)
12 - Juri Camisasca - Primo motore (Dall'album "Il carmelo di Echt" del 1991)
13 - Melchizedek - Naufragio (Dall'album "Adamo dove sei" del 1982)
14 - Metamorfosi - Inno di gloria (Dall'album "...E Fu Il Sesto Giorno" del 1972)

Come si sarà capito, questa compilation, che ho ironicamente titolato Catto's Prog, esplora una particolare tendenza del rock progressivo italiano, derivata in alcuni casi dalle famose "Messe beat" degli anni sessanta. Andremo dunque alla scoperta di quelle bands, non solo dei seventies, che, pur mostrando sonorità di stampo tipicamente progressive, avevano testi e temi di matrice cattolica e cristiana. Alcune di queste bands si avvicinarono a queste tematiche solo sporadicamente e limitatamente ad alcune canzoni (Samadhi, Delirium); altre dedicarono interi albums a temi religiosi (Metamorfosi, Latte e Miele, Juri Camisasca); altre ancora dedicarono l'intera loro carriera (e produzione discografica) al "Cattoprog"(Genfuoco, Barabba, Jet). Completano la collezione alcune bands ed un artista pochissimo conosciuti, probabilmente solo fra "gli addetti ai lavori" (leggesi paolotti e ciellini), ma che comunque valgono l'ascolto per le buone sonorità, seppur più a livello amatoriale rispetto alle bands sopra citate (Melchizedek, Galed, Davide Giannò). Come sempre, nella cover ci sono le bands e gli artisti, misti a diverse contaminazioni, tra cui cito: Santone Indù in stato alterato di coscienza ("Samadhi"), antichi resti di popolazioni dimenticate e croce (non strabuzzate gli occhi, nella cartella allegata al file, come sempre, ci sono tutte le immagini usate per il collage).

Buona Ascoltatio

LINK


7 commenti:

  1. Da Yes - Ciao,Roby - Li ha poi presi i link (tua Wishlist)da genesismarillion?
    Ciao, e alle prossime rarità.

    RispondiElimina
  2. Ciao Yes, pensa che li avevo mancati dato che sono oberato e distante nel periodo attuale. Ho presto recuperato e, appena la piccola creatura riccia che da tredici mesi a questa parte allieta ma complica le vite mia e di mia moglie ci darà una tregua, forse riuscirò anche ad ascoltare. Nel frattempo mille grazie a te, caro Yes...

    RispondiElimina
  3. es una pena . link caducado

    RispondiElimina
  4. Purtroppo il link non funziona,per favore l'amministatore può ripostare il link?

    RispondiElimina