domenica 6 novembre 2011

Mack Sigis Porter - 1972 - Peace on you

TRACKLIST :

01 - Miles to Go
02 - Back Home
03 - Peace on You
04 - Sunday in Neon Lights
05 - The Seventh House
06 - Till the Fall
07 - Freedom

Questa volta, cari frequentatori della Stratosfera, vi propongo qualcosa di leggermente diverso dal solito. Secondo il mio modesto parere, ci troviamo di fronte davvero ad un capolavoro praticamente sconosciuto della sterminata discografia italiana degli anni 70. Il disco esce a nome di Mack Sigis Porter, artista Ghanese stabilitosi in Italia e autore di alcuni 45 giri pop già dagli anni 60. Per questo disco Porter si avvale di un valido apporto da parte di session men tutti italiani, tra i quali il grande "factotum" Vince Tempera, personaggio veramente di spicco dei seventies italiani. Musicalmente, quest'album è fantastico, contiene uno splendido acid folk prog blues rock, con stupendi assoli di chitarra e la bella voce di Sigis Porter (con vaghe reminescenze Hendrixiane) a impreziosire il tutto. Se non conoscete quest'album, cari viaggiatori, non perdetevelo perchè vale davvero l'ascolto...

Da Italianprog.it : "Artista africano di colore, nato nel Ghana durante l'occupazione coloniale inglese, Mack Porter si trasferì in Olanda e poi Italia negli anni '60, pubblicando qui quattro singoli di genere pop e soul per la piccola etichetta napoletana Fans. Dopo il contratto con la RiFi pubblicò un concept-album nel 1972, sotto il nome di Mack Sigis Porter, intitolato Peace on you, fortemente ispirato da atmosfere psichedeliche e vagamente progressive, con assoli selvaggi di chitarra (ed una voce a tratti alla Hendrix) ma anche qualche arrangiamento orchestrale. Tra gli ospiti il tastierista Vince Tempera del Volo. L'album, molto raro e costoso, aveva una bellissima copertina apribile dal mezzo, che aveva l'immagine di un uccello in volo ritagliata nella parte centrale. È totalmente falsa la voce che il disco sia uscito solo in una decina di copie promozionali, come molti dicono; in realtà è stato regolarmente pubblicato, ma senza la minima promozione ha venduto pochissime copie. La prima ristampa mai realizzata per questo album è uscita nel 2006 per l'etichetta tedesca Shadoks Music, una splendida edizione limitata di 400 copie con copertina rigida (apribile dal centro come l'originale) e vinile pesante, assolutamente raccomandata! Al termine della sua carriera musicale Porter si dedicò alla moda, e lavora tuttora in quel campo con il nome di Mack Squire".

Con MACK SIGIS PORTER (voce) hanno suonato :

Enrico Fratini - Chitarra
Fabio Pesaresi - Basso
Giancarlo Sarano - Batteria
Vince Tempera - Piano e organo
Alberto Baldan - Vibes
Sergio Rigon - Flauto
Massimo Verardi - Chitarra
Rolando Ceragioli - Batteria

Buon ascolto cari amici

LINK

P.S. - Chiedo venia, ma non ricordo chi mi ha segnalato il link e non conosco la sua esatta provenienza. In ogni caso, ringrazio chi mi ha fatto conoscere questo splendido disco...

11 commenti:

  1. thank you my friend for sharing this, this is a must, peace & love from solarmusic.

    RispondiElimina
  2. ....son stato io a mandarti i files di questo disco. Mi fa piacere ke ti sia piaciuto, lo trovo anch'io veramente valido. Un'altra piccola gemma italica proveniente da quegli incredibili anni 70.
    alex

    RispondiElimina
  3. Grazie mille Alex e scusa per la dimenticanza, ma il tuo upload risaliva a diversi mesi fa ed io ho ascoltato questo disco solo un paio di settimane fa. Dopo il primo ascolto, ce ne sono stati diversi altri e, a tutt'oggi, almeno una volta al giorno il mio stereo lo riproduce... Davvero una gemma dimenticata, grazie ancora...

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Romeu:
    Hi. I would like to be in your blog list too...
    Ciao

    RispondiElimina
  6. Grazie ad Alex e Roby per questo gioiellino.
    Il sottobosco musicale regala spesso piacevoli sorprese.
    Intanto ecco Gianni Dallaglio, direttamente dal cd, vbr ad alta qualità.
    Ciao
    Fabio
    http://www.mediafire.com/?cq11m1qkbqg1fsb

    RispondiElimina
  7. Ah, nell'ultimo post di Battiato ti ho linkato "Beta" di Mocchetti, buon ascolto anche a te
    Fabio

    RispondiElimina
  8. Grazie mille Fabio per Beta e e per Gianni Dall'Aglio, che è arrivato anche da Myst... meglio 2 che 0... Ciao e a presto, e grazie per i tuoi graditi commenti

    RispondiElimina
  9. Questa si che é una piacevole sorpresa,l'avevo giá trovato un paio di anni fá ma per sbaglio l'avevo cancellato.Mi ricordo che mi piacque un sacco,un ghanese a Napoli che fá un disco chiaramente influenzato dal grande Jimi cosa chiedere di piú ah ah.A parte gli scherzi,un'altra grande gemma che si é aggiunta alle altre giá presenti nella Stratosfera,grazie Roby e Alex.Ciao

    RispondiElimina
  10. ECCEZIONALE VERAMENTE.......UN VERO CAPOLAVORO ! GRAZIE PER AVERLO CONDIVISO.

    Ha un leggero gusto di LOVE ,CAN con Malcom Mooney e Hendrix ovviamente

    RispondiElimina
  11. Purtroppo non mi riesce il download, è successo qualcosa nel frattempo?

    RispondiElimina