sabato 21 gennaio 2012

Napoli Centrale - 1976 - Mattanza

TRACKLIST :

1. Simme iute e simme venute (7:48)
2. Sotto a' suttana (9:08)
3. Sotto e 'n coppa (8:08)
4. 'O nonno mio (1:50)
5. Sangue misto (13:30)
6. Forse sto capenno (4:44)
7. Chi fa l'arte e chi s'accatta (4:36)


I Napoli Centrale sono stati uno dei piú grandi esponenti del movimento Jazz-Rock italiano e anche se bene o male attivi fino ai giorni nostri,hanno dato sicuramente il meglio di se stessi nella seconda metá degli anni 70(Per i piú curiosi QUI).Infatti in quel periodo,dal 1975 al 1977 hanno prodotto 3 album di grande valore di cui penso Mattanza sia il piú omogeneo.Se nel primo e nel terzo album ci sono dei momenti deboli,in Mattanza trovo che tutte le canzoni siano di buona qualitá,rendendolo in qualche maniera di piú facile ascolto.Anche se all'epoca consideravo il Jazz Rock troppo intellettuale per i miei gusti,Napoli Centrale riusciva in qualche maniera a toccare i tasti giusti,forse il fatto che cantavano in dialetto napoletano,o forse che non suonavano in maniera troppo ortodossa,fatto sta che questo gruppo era al quel tempo uno dei miei favoriti,infatti gli unici album di Jazz Rock di quel tempo che posseggo sono proprio i primi 2 dei Napoli Centrale.

NAPOLI CENTRALE

- Kelvin Bullen / bass
- Franco Del Prete / percussion,
- James Senese / saxophone, vocals
- Giuseppe Guarnera / keyboards, Fender piano
- Agostino Marangolo / drums




Dunque bando alle ciance,quel che mi resta da fare é indirizzarvi verso il

8 commenti:

  1. James Senese, afro-napoletano, credo sia stato uno dei migliori jazz saxman dello stivale. In quegli anni mi dedicavo ad altre forme d'arte, ma ascoltavo un sacco di musica e lui fu spesso la colonna sonora delle mie migliori prestazioni.... :)

    RispondiElimina
  2. Presto vi faro' l'upload di un concerto fantastico
    BANCO & FRIENDS CON SENESE E MAURO PAGANI (MARINO 97)
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao per caso lo hai gia postato questo concerto?
      Grazie mille... ;-)

      Elimina
  3. Ottimo gruppo ed ottimo post, Franco. Questo album non poteva mancare sulla Stratosfera. Non perdetevi gli albums postati da Franco, cari viaggiatori, anche perchè sono sempre il top nella qualità (320 kbs)

    RispondiElimina
  4. Franco58 dev'essere un appassionato di gruppi napoletani!

    RispondiElimina
  5. Non ci avevo fatto caso :) OK per par condicio il prossimo post verrá da un gruppo del nord ah ah ah

    RispondiElimina
  6. Caro Franco58, ricordati allora del Paradiso a Basso Prezzo (che sono di Aosta). Peraltro il batterista (che continua ad incidere ma si è spostato sulla fusion) è un mio vecchio amico. Gli ho chiesto di cercare nei cassetti qualche nastro inedito. Complimenti per i post. Dopo una lunga abbuffata di bootleg, vedo che siamo tornati ai classici di studio.
    Buon lavoro.

    RispondiElimina
  7. Grandissimi Napoli Centrale. Avrei una richiesta che spero possa essere esaudita...vorrei ascoltare qualche bootleg del gruppo in questione del periodo 70/80, so che ne esistono tantissimi ma non riesco a trovarne nemmeno uno. Magari se qualcuno su questo forum ha qualcosa spero la posti ;-)
    Grazie

    RispondiElimina