giovedì 5 aprile 2012

Serie "Bootleg" n. 36 - PFM - 1981 - Live in Aosta

TRACKLIST CD 1 :

1.Introduzione/La luna nuova
2.Volo a vela
3.Il banchetto
4.Topolino
5.Chi ha paura della notte/violin solo
6.Quartiere Otto (1st part)/bass solo
7.Quartiere Otto (finale)/guitar solo
8.Suonare suonare
9.Guerriero della notte
TRACKLIST CD 2 :

1.Il pescatore
2.Indian
3.Poeta mancato
4.Si può fare (1st part)
5.Si può fare (finale)/Impressioni di settembre
6.Come ti va
7.Celebration (1st part)/drums solo
8.Celebration (finale)

Per festeggiare degnamente lo stratosferico primo compleanno del blog, il nostro amico George56 ha ben pensato di condividere con tutti noi un concerto della Premiata Forneria Marconi del 1981 assolutamente inedito sul web. Tra l'altro, finora, non era ancora apparso sul blog un live della PFM degli anni 80, per cui il piacere nel confezionare questo post è doppio. Questo regalo di George ha anche il pregio di presentare in versione live brani dall'album "Come ti va in riva alla città" dello stesso anno che, secondo il sottoscritto, è il miglior album anni 80 di questa band (parere sicuramente influenzato dal fatto di aver posseduto ed ascoltato l'album in questione in un'età in cui un po' guerrieri della notte ci si sentiva davvero). Qualità della registrazione molto buona, come del resto ci ha abituato l'amico George...

La Premiata Forneria Marconi nel 1981 :

Franco Mussida: chitarre, voce
Franz Di Cioccio: batteria, percussioni, voce
Patrick Djivas: basso
Lucio "Violino" Fabbri: violino, tastiere, voce
Walter Calloni: batteria

Buon ascolto e, di nuovo, mille grazie a George

NEW LINK CD 1
NEW LINK CD 2
(aggiornati 19 - 04 - 2013)

23 commenti:

  1. Dì la verità: tu fai il custode allo stadio?

    RispondiElimina
  2. te taci e ridi poco che prima o poi ce n'è anche x te!! :-(

    RispondiElimina
  3. Rattus Italicus belligerans... Mutazione in atto, e mò chi lo ferma più....

    RispondiElimina
  4. sembrano i nomi di Wyle Coyote all'inizio di ogni cartone...
    ma poi...guarda Roby che la lista l'è longa......

    RispondiElimina
  5. siete dei grandi !!!

    RispondiElimina
  6. Carissimi, pur non facendo il custode allo stadio (peraltro professione nobilissima) sono diventato il custode delle registrazioni dei concerti live aostani. Sembra incredibile come piccola regione abbia benenficiato di tanti concerti di nomi celebri - anche di levatura internazionale - che io, qualora presente, mi sono premurato di regisstrare, Molti concerti di artisti internazionali li invio direttamente all'amico Danilo57, del blog amico Rock Rare Collection Fetish.
    Fatevi un giretto ogni tanto. A breve pubblicherà un incredibile free concert di BB King avvenuto nella piazzq centrale di Aosta nel 1987. E indivinate un po' chi c'era quella sera, col suo cazzillino Philips e le sue cassettine C90?
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro George57oops56, vedi che non sono poi andato tanto lontano? qualcosa custodisci e devo dire che lo fai mooooooooooto bene!!!

      Elimina
  7. Ciao George, come vedi i tuoi contributi alzano sempre il livello del blog ed attirano tanti appassionati. Ma dimmi un po', hai iniziato a toglierti gli anni? Prima di oggi tu eri George56, se non erro, ed ora ti ritrovo George57...

    RispondiElimina
  8. Grazie George 56 o 57 fa lo stesso sei come sempre un grande

    RispondiElimina
  9. Caspita, hai ragione! Sarà un lapsus freudiano? Ho proprio scritto 57. Ma sapete com'è, noi ragazzini dei sixties ringiovaniamo di anno in anno.
    PS sto lavorando sul nastro del BMS 75, giusto per renderlo accettabile. Sarà oggetto di un prossimo Y & T.
    Buona Pasqua a TUTTI

    RispondiElimina
  10. Mi associo a Scorpione nei complimenti a George. Per noi 56 o 57 o 58 che dir si voglia resti sempre il nostro ragazzone!!! Non vedo l'ora di scoprire cosa ci stai preparando per il pòrossimo Y & T

    RispondiElimina
  11. grazie Gorge sono curioso di sentire il Banco 75

    RispondiElimina
  12. Noi dei 60 abbiamo vissuto il periodo progressive
    una volta era POP ITALIANO io sono un vecchietto
    coetaneo di George e ho visto parecchi concerti e raduni pop
    come Parco Lambro Zerbo Viareggio e Villa Panphily
    ciao e buona Pasqua a tutti

    RispondiElimina
  13. E meno male che almeno voi c'eravate, caro Scorpione. E' grazie alla vostra passione per la vera musica se oggi qui sulla stratosfera possiamo immaginare che atmosfera si respirava in quei fantastici anni. Grazie tante a te e agli altri uploaders del blog e tantissimi auguri a tutti anche da parte mia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, sì, era proprio una bella atmosfera. Anche da noi nasceva qualcosa di diverso, non si doveva sempre tendere solo l'orecchio oltremanica o oltreoceano.Insomma in un paese dove il massimo della trasgressione era il cantagiro, era davvero una bella rottura di schemi (per i miei genitori era solo una bella rottura....) Per noi sbarbini era sorprendente: ogni disco una novità assoluta da gustare e ricordare. Aspettavo con trepidazione ogni settimana il Ciao 2001 per andarmi subito a leggere le recensioni, sicuro che ci sarebbe stato l'elleppì dal nome curioso e dalla copertina altrettanto intrigante. E ogni giorno, per anni, non mi sono perso un Per Voi Giovani con la mitica sigla Moby Dick. Sì Poi, certo, i dindi erano pochi e certe cose il sottoscritto se le è potute ascoltare decenni e decenni dopo con un grande osanna all'inventore del peer to peer. Per questo è giusto postare anche le cose più sconosciute al di là del loro valore "artistico" (chi???). Consideriamolo un omaggio e un'operazione di documentazione storica? Dai, sì.
      Rattus Italicus
      p.s. Buona Pasqua a tutti voi,amici cari.

      Elimina
    2. Bravo Rattus, hai reso proprio bene l'epoca di riferimento, e sono d'accordo al 100% anche con il fatto della documentazione storica, mi piace pensare al nostro blog come ad una specie di enciclopedia virtuale (anche di suoni) del nostro amato Rock Prog Italicus (proprio come te, Rattus). Suvvia, diciamolo (sottovoce) che un po' di cult-ura divertendoci la stiamo facendo, amici cari

      Elimina
    3. Hai centrato benissimo il mio pensiero, con l'augurio che lo sia di tutti, contribuenti (non fiscali!) e fruitori: acculturiamoci divertendoci, e, sopratutto, integro il mio pensiero, senza prenderci mai troppo sul serio. un po' di autoironia fa bene alla salute.
      Squit & Cheeses from ratman

      Elimina
  14. ...funny comments ;)
    Many thanks guys!

    RispondiElimina
  15. Grande PFM . ero stato alla data a Conselice (RA) una settimana prima.. che estate stupenda..avevo pure registrato il live in una c90..strascoltata al ginnasio.. e chissà dove finita ora.. grazie ragazzi

    RispondiElimina
  16. Qualcuno lo reuppa questo? Dai, dai dai!!!
    Grazie!
    Stefano

    RispondiElimina
  17. Ciao
    ho scoperto da poco qs. magnifico sito.
    Qualcuno può rimettere i link? Grazie
    franz68

    RispondiElimina