sabato 15 dicembre 2012

Serie "Colonne Sonore" - 8 - 1967 Fred Bongusto - Il Tigre

Fred Bongusto, pseudonimo di Alfredo Antonio Carlo Buongusto (Campobasso, 6 aprile 1935), è un cantante italiano di musica leggera. Popolare negli anni sessanta e settanta come il classico cantante confidenziale all'italiana, una figura che rimanda a quella del crooner in ambiente anglo-americano, di cui Frank Sinatra è l'esempio più celebre.

Bongusto inizia la carriera come cantante di piccoli complessi locali; entra poi nel 1960 nel gruppo I 4 Loris (composto da Renato Silvestri, Loris Boresti, Luciano Bigoni e Nini Mezzet, oltre che da Bongusto), con cui inizia a cantare come voce solista.

Il debutto discografico arriva grazie all'amicizia che lo lega a Ghigo Agosti, che gli scrive e compone il brano Bella Bellissima incisa su 45 giri nel 1960, accompagnata sul lato B da Doce Doce; Bella bellissima, ma ancora di più il lato B, si rivelò per l'esordiente cantante, un trampolino di lancio nel mondo dello spettacolo.

I 4 Loris ottengono un contratto discografico con la Primary di Gianbattista Ansoldi e debuttano nel 1961 con il 45 giri Madison Italiano/Notte d'amore; Notte d'amore è la reinterpretazione di Jealous Lover di Charles Williams, canzone inserita nella colonna sonora del film L'appartamento, di Billy Wilder, con il testo italiano curato da Misselvia.

È sposato dal 1967 con Gabriella Palazzoli, apprezzata soubrette degli anni cinquanta e sessanta che recitò in teatro con Macario e nel cinema a fianco di Alberto Sordi nel film Buonanotte avvocato e che, nel 1960, fu protagonista di un breve matrimonio con l'attore americano John Drew Barrymore dal quale ebbe una figlia di nome Blyth, sin da piccola cresciuta con Bongusto


Il tigre è un film del 1967 diretto da Dino Risi con Vittorio Gassman, vincitore di un David di Donatello per il miglior attore protagonista.

Un quarantenne dirigente di una importante industria, uomo di successo, perde la testa per una ragazzina ventenne, mettendo a repentaglio la famiglia e la carriera professionale. Alla fine, dopo un tentativo di lasciare la moglie per recarsi a Parigi con la ragazza, decide di tornare a casa ed i familiari fingono di non sapere niente dei suoi propositi.

Vittorio Gassman: Francesco Vincenzini
Ann-Margret: Carolina
Eleanor Parker: Esperia Vincenzini
Fiorenzo Fiorentini: Tazio
Antonella Steni: Pinella
Luigi Vannucchi: presidente
Caterina Boratto: Delia
Jaques Herlin: monsignore
Eleonora Brown: Luisella
Giambattista Salerno
Ruggero Orlando: se stesso


LINK





BY

GROG

Nessun commento:

Posta un commento