mercoledì 29 maggio 2013

Formula 3 - Singoli anni '70 & Live 1970-1972

Post preparatorio ad un imminente "Yesterday & Today" che vedrà come protagonista una band come la Formula 3 che ha lasciato un'impronta di tutto rispetto nel panorama musicale italiano dei primi anni '70. L'occasione me la fornirà il concerto che la band terrà a Saint-Vincent la sera del 1° giugno. Fotocamera e registratore sono naturalmente già pronti all'uso. La Formula 3 renderà omaggio a Lucio Battisti, almeno così leggo sulla locandina, anche se la mia speranza risiede nel fatto che il gruppo riproponga i grandi successi degli anni '70. Ripercorriamo allora la storia musicale del trio, attraverso l'intera produzione a 45 giri degli anni '70. Ho anche realizzato un bonus CD raccogliendo una serie di brani live del periodo 1970-1972, recuperati da diverse apparizioni televisive. Del gruppo si è già parlato anche su questo blog (vedere il post di "Sognando e Risognando", oltre che i singoli pubblicati dal Captain Roby in una delle sue mitiche compilation). 

La Formula 3, tanto per rinfrescarci la memoria, è stato senza dubbio uno tra i gruppi più amati in Italia nei primi anni '70, e non solo per gli appassionati di rock: Lucio Battisti, con il quale i tre musicisti collaborarono a lungo,  li portò alla neonata etichetta Numero Uno, producendo il loro primo album, il mitico Dies Irae, pubblicato nel 1970, antesignano del prog rock che sarebbe esploso da lì a poco. Il genere della Formula 3, almeno negli anni '70, è stato una miscela di pop, prog e hard rock che li ha portati ad essere il gruppo più importante in Italia prima dei grandi miti BMS e PFM. La formazione a tre, con chitarra, tastiere e batteria (le parti di basso erano suonate dal tastierista, sul modello di Ray Manzarek dei Doors) era vincente sotto il profilo della potenza del suono, grazie alla presenza di Alberto Radius, sicuramente tra i più grandi chitarristi della scena rock nazionale, Tony Cicco, potente drummer e ottimo cantante e Gabriele Lorenzi che, con i suoi fraseggi all'Hammond, era sicuramente l'anima più prog del trio.


Il secondo album, intitolato semplicemente Formula 3 (1971), era interamente basato su canzoni di Lucio Battisti, con testi di Mogol, e conteneva due classici come Eppur mi son scordato di te e Nessuno Nessuno, uscite anche su 45 giri in forma ridotta. Nel terzo album, Sognando e risognando del 1972, il gruppo inserì alcune composizioni originali, insieme ai soliti brani di Mogol-Battisti, e risultò probabilmente il loro lavoro migliore. Tra i brani più significativi una versione di 10'30" di Sognando e risognando (già incisa dallo stesso Lucio Battisti). Il quarto ed ultimo album, La grande casa, vide la separazione del gruppo dalla produzione artistica e musicale di Lucio Battisti. Il disco venne prodotto dal paroliere Mogol con musiche originali di Alberto Radius. La Formula 3 cessò ufficialmente di esistere alla fine del 1973. Gabriele Lorenzi e Alberto Radius entrarono nel supergruppo Il Volo mentre Tony Cicco tentò una carriera solista con il nome di Cico. Alberto Radius, chitarrista conosciutissimo sin dagli anni '60, pubblicò molti album come solista, cominciando dal raro Radius nel 1972 (postato sulla Stratosfera) e proseguendo fino ai primi anni '80. Il gruppo si è riformato nel 1990 con la formazione originale, pubblicando una serie di album dedicati, in particolare, alle canzoni di Lucio Battisti. Continuano, naturalmente, anche i concerti live in giro per l'Italia, con formazione rimaneggiata. Ma di questo parleremo la prossima settimana, in occasione del doppio concerto live Y&T 1990-2013. 

Piccola annotazione: una primitiva versione di Dies Irae venne incisa da un gruppo beat chiamato I Samurai nel 1967, nel quale militavano il tastierista Gabriele Lorenzi (poi con la Formula 3 nel 1969) e il chitarrista Paolo Tofani (futuro cofondatore degli Area). Curiosità: la voce recitante nel singolo appartiene all'attore Andrea Giordana. I due lati del 45 giri sono inclusi come bonus tracks tra i "Singoli anni '70". 

Singoli anni '70

01  Questo folle sentimento (lato A, 1970)
02  Avevo una bambola (lato B, 1970 - inedito su LP)
03  Sole giallo sole nero (lato A, 1970)
04  Se non è amore cos'è (lato B, 1970)
05  Io ritorno solo (lato A, 1970 - inedito su LP))
06  Nanananò (lato B. 1970 - Inedito su LP)
07  La folle corsa pt. 1 (lato A, 1971 - inedito su LP)
08  La folle corsa pt. 2 (lato B, 1971 - inedito su LP)
09  Nessuno nessuno (lato A, 1971)
10  Eppur mi son scordato di te (lato B, 1971)
11  Sognando e risognando (lato A, 1972)
12  Storia di un uomo e di una donna (lato B, 1972)
13  La ciliegia non è di plastica (lato A, 1973)
14  Cara Giovanna (lato B, 1973)
15  Rapsodia di Radius (lato A, 1973)
16  Bambina sbagliata (lato B, 1973)

Bonus tracks - I Samurai

17  Dies Irae (lato A, 1967)
18  Sempre più solo (lato B, 1967)

 

 

 

 

FORMAZIONE:

Alberto Radius: chitarra, voce
Tony Cicco: batteria, voce
Gabriele Lorenzi: tastiere

Formula 3 - Live 1970-1972

01  Sole giallo sole nero - da "Speciale per voi", RAI TV 1970
02  Stevie drums solo - Formula 3 con Stevie Wonder alla batteria
da "Speciale per voi", RAI TV 1970
03  Nessuno nessuno - Live RAI TV 1971
04  La folle corsa - Live Sanremo, RAI TV 1971
05  Eppur mi son scordato di te - da "Tutti insieme", RAI TV 1971
06  Storia di un uomo e di una donna (con orchestra) - da "Teatro 10", RAI TV 1972


Post by George

Nessun commento:

Posta un commento