mercoledì 2 ottobre 2013

Magazzini Criminali - 1980 - Crollo Nervoso

TRACKLIST :

01 - Mogadiscio 1985/Los Angeles International Airport Tre Anni Dopo (30:31)
02 - Saigon 21 Luglio 1980/Africa Agosto 2001 (27:53)

Questo particolarissimo e ipnotico lavoro nasce come colonna sonora di uno spettacolo teatrale. Musicalmente siamo nello sperimentale elettronico. L'album è composto da un lunghissimo collage di brani musicali d'avanguardia (ma non solo), voci e rumori, suddiviso in 4 stanze comunicanti tra loro, in epoche e luoghi differenti. I suoni (o meglio, come disse qualcuno, gli "Ibridi Sonori") sono "rubati" da Brian Eno, Robert Fripp, Billie Holliday, Brion Gysin, Jon Hassell, Miles Davis, Brian Eno, David Byrne. Sebbene l'ascolto non sia affatto facile (come avrebbe detto un certo Maestro diversi anni fa, è uno di quei dischi che... "ha bisogno di un ascolto che definirei meta-analitico, a favore di una non spazialità a-temporale"), questo lavoro ha un suo fascino particolare, se riuscirete ad arrivare alla fine di oltre 58 minuti di deliro sonoro... Scarne le informazioni su questo progetto, ma a ben cercare qualcosa si trova sempre...

Un'interessante curiosità, proveniente da note anonime ritrovate sul web: "nella Side B di questo LP del 1980 c'è la prima apparizione di due brani tratti dalle prime sessions di Brian Eno e David Byrne, che usciranno (modificati e rimixati) ufficialmente solo l'anno successivo nell'album My Life In The Bush Of Ghosts. Si tratta di Mea Culpa e Lot (una versione lenta e con diverso testo che diventerà poi The Jezebel Spirit nella versione definitiva)."

Da un'anonimo commento su FaceBook, ormai non più rintracciabile se non per una traccia rimasta su guggle: "Nel giro vorticoso della notte fiorentina non poteva mancare un appuntamento nello spazio dei MAGAZZINI CRIMINALI a Scandicci, dove viene presentato il disco, edito dalla bolognese Italian Records, ovvero la colonna sonora di Crollo Nervoso, un musical contemporaneo di grande impatto spettacolare. Stasera una performance con F. TIEZZI, S. LOMBARDI, M. D'AMBURGO e J. ANZOLOTTI, musiche di Brian Eno rivisitate, scenari geografici, scenari metropolitani, fusi orari differenti, cactus che si muovono, veneziane che si alzano e che scendono, occhiali da sole, creme abbronzanti, boxeur, culturisti, elastici, piscine, armi da taglio, giungla, grattacieli, scimmie, ponte all'Indiano."

QUI invece, ho trovato scritto: "Crollo Nervoso è la colonna sonora di una piece teatrale che Magazzini Criminali ha rappresentato per tutta Europa. Il gruppo ha compiuto un assemblaggio di interventi sonori che spaziano da Brian Eno a Miles Davis, come tappeto per gli angosciosi viaggi su una astronave o nel deserto."

Infine, Federico Tiezzi, uno dei membri di Magazzini Criminali, QUI ha così scritto circa Crollo Nervoso: "Anche le colonne sonore avevano una importanza fondamentale: il mio lavoro consisteva molto spesso nella messinscena di una colonna sonora, di un ritmo musicale variato a seconda di una drammaticità o di una drammaturgia interna. Così è stato per Crollo nervoso, in cui è nata prima la musica, che era il vero testo, e poi lo spettacolo. Tanto è vero che poi, con Sulla strada, la cui colonna sonora non era stata creata da uno di noi, è nato quello scarto che non ha fatto funzionare lo spettacolo."

Progetto Musicale di :

Sandro Lombardi
Federico Tiezzi
Marion D'Amburgo


Post by Captain

P.S. - Si ringrazia, per le ultime due foto, l'archivio dell'unità

P.S. 2 - Dimenticavo, anche sulla Stratosfera si era già parlato, seppur brevemente, di Crollo Nervoso, e a farlo era stato Odiladilu nel post dedicato a Cavaliere Azzurro

2 commenti:

  1. bel post Captain,
    se hai avuto modo di leggere, lo avevo citato in quello del Cavaliere Azzurro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Odi, me ne sono accorto dopo aver confezionato il post. Ho aggiornato comunque alla bisogna - http://verso-la-stratosfera.blogspot.it/2013/10/magazzini-criminali-1980-crollo-nervoso.html

      Elimina