giovedì 28 novembre 2013

Serie "Bootleg" n. 131 - Banco del Mutuo Soccorso, Teatro Alcione, Genova, 7 dicembre 1973

TRACKLIST:

1. Instrumental Jam 
2. Dopo...niente è più lo stesso 
3. Cento mani e cento occhi 
4. La danza dei grandi rettili 
5. La città sottile 
6. Non mi rompete 
7. Miserere alla storia 
8. Traccia 
9. Il Giardino del mago (seconda parte)

Dopo l'abbuffata di grandi bootleg ad opera di Scorpione, coadiuvato da Captain Roby, sono stato un po' nel mio angolino, soprattutto per lasciare il giusto tempo ai frequentatori della Stratosfera di assaporare e apprezzare i concerti e di effettuare i download con la dovuta calma. Ed ecco che oggi fa capolino un altro grande e misconosciuto concerto del Banco del Mutuo Soccorso (credo il gruppo più gettonato sulla Stratosfera), registrato dal vivo nel mitico Teatro Alcione di Genova il 7 dicembre 1973. Era l'anno del tour promozionale del capolavoro "Io sono nato libero", dove si potevano ascoltare per intero brani storici quali "Dopo...niente è più lo stesso" e "La città sottile" (purtroppo in questa registrazione manca "Canto nomade"), oltre che estratti da Darwin e dal Salvadanaio. Il concerto genovese si apre con un interessante brano strumentale inedito (qui chiamato Instrumental Jam), seguito dai brani di punta di "Io sono nato libero" e "Darwin". Assolutamente da non perdere la riproposta, a chiusura di concerto, della seconda parte de "Il giardino del mago", dal 1° LP del gruppo. Un altro tassello che si aggiunge alle storiche registrazioni, già postate, del BMS della prima ora.

FORMAZIONE:

Vittorio Nocenzi - organo, voce
Gianni Nocenzi - pianoforte, voce
Rodolfo Maltese - chitarra elettrica e chitarra acustica
Renato D'Angelo - basso
Pierluigi Calderoni - batteria
Francesco Di Giacomo - voce


Post by George

3 commenti:

  1. GRAZIE GEORGE A PRESTO ROBY METTERA UNA VERA RARITA- APRESTO

    RispondiElimina
  2. Grazie a te, Scorpione, per le rarità che ci fai ascoltare.
    PS Io ogni tanto provo a insistere con Templi Acherontei. Abbi pazienza...
    Un caro saluto

    RispondiElimina
  3. Innanzitutto GRAZIE per il vostro lavoro siete tutti eccezzionali. Dico due cose, con spirito costruttivo ( non con quello del maestrino della penna rossa!).
    Ho dei dubbi sulla sequenza dei brani, io proporrei questa ( ma lancio la palla agli esperti del BMS)

    1. Instrumental Jam
    2. Dopo... niente è più lo stesso
    3. Cento mani e cento occhi.
    4. 750.000 anni fa l'amore
    5. Danza dei grandi rettili
    6. La città sottile-Non mi rompete
    7. Miserere alla storia
    8. Traccia
    9. Evoluzione


    Circa la prova provata dell'effettiva località delle registrazione segnalo al 0:43 dello straordinario "Dopo... niente è più lo stesso" un "Belin! vai là davanti e li fai sedere" che è quasi un classico dei concerti nei teatri... aggiungo anche che il
    Teatro Alcione che iniziò con gente del livello BMS finì per ospitare altre star ( ma non della musica) tipo Ilona Moana e Barbarella.

    RispondiElimina