venerdì 8 novembre 2013

Venegoni & Co. - 1978 - Rumore rosso

TRACKLIST:

1. Coesione 
2. Danza della Mutazione Perenne 
3. Libertà Definitiva 
4. Memoria 
5. Ubud 
6. Positivo e ... 
7. Coda Tronca 
8. Libertà Provvisoria 
9. Cuica 
10. Morti di Ideologia 
11. Coesione (live - bonus track)

Il gruppo si forma a Torino nel 1977, ad opera dall'ex chitarrista degli Arti & Mestieri, Luigi "Gigi" Venegoni (prendendo il suo nome), e ha ancora oggi la caratteristica di essere un "gruppo aperto" con cui hanno collaborato più di venti musicisti nel corso degli anni. Un nucleo stabile dei sei musicisti ha registrato i due album per la Cramps, con la collaborazione in studio di musicisti quali i sassofonisti Claudio Pascoli e Maurizio Gianotti. Molto più vicini al jazz-rock rispetto agli Arti & Mestieri, Venegoni & Co. sono comunque idealmente molto vicini al vecchio gruppo, come dimostra il brano Memoria, che altro non è se non un rifacimento di Positivo/Negativo dall'album Tilt. La musica è quasi completamente strumentale, con chitarra, tastiere e fiati che giocano e si rincorrono tra i solchi del disco. La bonus track è tratta dal Concerto in memoria di Demetrio Stratos svoltosi il 14 giugno 1979 all'Arena Civica di Milano. "Rumore Rosso" è il disco d'esordio della band, pubblicato nel 1978. Nel 1980 verrà pubblicato "Sarabanda", a mio avviso l'album più maturo e rifinito del gruppo, frutto di un lungo periodo di concerti e di prove. Assolutamente da non perdere sono due album live del gruppo, pubblicati di recente ma contenenti registrazioni degli anni '70, ovvero "Rumore Rosso Vivo", con brani live del 1978-1979 (pubblicato nel 2002) e "Somewhere in The Seventies" (pubblicato nel 2004) contenente registrazioni live del 1979. 

FORMAZIONE:

Luigi "Gigi" Venegoni / guitars, bass, percussions, steel drums, timbales and vocals
Max Aimone / drums 
Pietro Pinelli / percussions, timbales, congas and vibraphone
Ciro Buttari / drums, santuri, percussions, sitar, piano, congas and vocals
Luca Francesconi / electric piano
Ludovico Einaudi / electric piano and clavinet
Claudio Pascoli / soprano sax 
Maurizio Gianotti / tenor sax
Roberto Possanzini / bass
Claudio Montabia / flutes
Francesco Revelli / flutes
Arturo Romano / arp2600
Gualtiero Gatto / vocals


Post by George

4 commenti:

  1. Fantastico! era da una vita che lo cercavo!
    non è che riuscireste a postare anche gli altri album (se li avete) in giro non si trova praticamente nulla!
    Grazie in anticipo!

    RispondiElimina
  2. Abbi fede, fratello. Seguici e vedrai...

    RispondiElimina
  3. Da sempre vi seguo! Siete i numeri uno, grazie a voi ho scoperto gruppi a me sconosciuti e ho trovato album che erano secoli che cercavo, senza parlare dei vari bootleg..

    RispondiElimina
  4. Grazie per il lavoro che fate. Ho 25 anni e vi seguo da abbastanza tempo da dire che siete stati fonte imprescindibile per la mia crescita, sia culturale che musicale e quindi Umana. Faccio parte della maggioranza invisibile che passa periodicamente da qui e gode della musica che condividete e volevo lasciarvi un mio pensiero affettuoso. Continuate sempre così, rimarrete un punto di riferimento.

    RispondiElimina