lunedì 29 dicembre 2014

Serie Italian Covers vol. 4 - Simon & Garfunkel + Bonus Disc : Bruno Lauzi - 1973 - Simon



 A rigor di logica, questo volume dovrebbe essere, in stretto ordine cronologico, il terzo della serie. Purtroppo il vero numero tre delle "Italian Covers", già caricato da tempo sull'abituale sito di file sharing, giace ormai impolverato nelle cripte della stratosfera, ovvero tra le bozze. Visto che l'amico George è stato di gran lunga più tempestivo di me nel mettere insieme questa bella collezione extra large delle cover made in italy di Simon & Garfunkel, rompiamo le barriere spazio-temporali e anticipiamo il futuro: vi presentiamo infatti il 4° volume delle Italian Covers prima del terzo, dedicato ai Deep Purple, che vedrete a breve su questi schermi, pigrizia captainesca permettendo. Un'ultima nota tecnica per i collezionisti: come per l'analogo post dedicato ai Rolling Stones, ho aggiunto al link per la musica un altro "tasto" per ottenere tutte le covers di questa collezione e dei singoli in essa contenuti. Auguro buon ascolto e buon anno a tutti e lascio la parola a George...



TRACKLIST:

01  Mike Liddel e gli Atomi - La tua immagine (The sound of silence) - 1966
02  I Chiodi - Mai mi fermerò (Homeward Bound) - 1967
03  The Planets - Sono una roccia (I am a rock) - 1967
04  Giuliana Valci - Un inutile discorso (The dangling conversation) - 1967
05  Luisa Casali - La tua immagine (The sound of silence) - 1967
06  Quartetto Cetra - Tre minuti (The 59th street bridge song) - 1967
07  The Bristol's - Prati neri (I am a rock) - 1967
08  I Califfi - La fiera del perdono (Scarborough Fair) - 1968
09  Dino - La tua immagine (The sound of silence) - 1968
10  I Royals - Mrs. Robinson (Mrs. Robinson) - 1968
11  Gianni Morandi - La tua immagine (The sound of silence) - 1968
12  Bobby Solo - La fiera del perdono (Scarborough Fair) - 1969
13  Bobby Solo - Mrs. Robinson (Mrs. Robinson) - 1969
14  Flora Fauna Cemento - Il ponte (Bridge over troubled water) - 1970
15  Gianni Morandi - Più voce che silenzio (El condor pasa) - 1970
16  The Pennies - Lo sconfitto (The boxer) - 1970
17  Renato dei Profeti - Il ponte (Bridge over troubled water) - 1970
18 Ornella Vanoni - Il ponte (Bridge over troubled water) - 1972
19  Angelo Branduardi - Scarborough fair (in italiano) (Scarborough fair) - 1996
20  Dik Dik - La tua immagine (The sound of silence) - 2000
21  Andrea Parodi & Al Di Meola - Deo ti gheria Maria (in sardo) (The sound of silence) - 2005
22  Cecilia Quadrenni - Scarborough fair (Scarborough fair) - 2013

Bonus track
23  Art Garfunkel e Claudio Baglioni - The sound of silence (in inglese e italiano) - live Rai TV, programma "L'ultimo valzer", 1999

Ed eccoci giunti al 4° appuntamento con la serie Italian Covers, dedicata questa volta agli immortali Simon & Garfunkel. Soprattutto nel corso degli anni '60 molti gruppi e artisti italiani reinterpretarono le canzoni più note del celebre duo americano. Devo dire che nel corso della ricerca ho scoperto delle cose curiose e inaspettate, come la cover di The 59th street bridge song incisa niente meno che dal Quartetto Cetra nel 1967, o una versione di The sound of silence cantata in dialetto sardo. Come nel caso dei Rolling Stones e degli Uriah Heep troviamo brani particolarmente "gettonati" riproposti in più versioni. Al primo posto si colloca indiscutibilmente The sound of silence, proposta in ben 7 versioni. A ruota seguono Mrs. Robinson e Scarborough fair, tutti brani inclusi nella colonna sonora del film "Il laureato", del 1967, con un giovanissimo Dustin Hoffman, al fianco di Anne Bancroft e Katharine Ross. Il film ebbe un enorme successo anche in Italia così come le musiche di Simon & Garfunkel, Da qui la furbesca saga delle cover di queste celebri composizioni. Anche in questa compilation troviamo versioni un po' incolori a fianco di ottime riproposte, almeno sotto il profilo musicale. Più difficili da digerire sono i  testi, assolutamente infedeli rispetto a quelli originali. Il post si conclude con un bonus CD: ho ripescato in fondo ad un cassetto l'album "Simon", inciso nel 1973 da Bruno Lauzi, contenente dieci cover in omaggio al grande autore e musicista americano. 

La celebre gamba con calza velata di Anne Bancroft: quanti sogni inconfessabili...
Ma procediamo con ordine. I brani seguono un ordine cronologico. Si inizia con una delle tante versioni di The sound of silence ad opera di Mike Liddel e gli Atomi (certo, non è proprio la voce di Paul Simon) pubblicata nel 1966; si passa quindi attraverso nomi conosciuti (come Dino, Gianni Morandi, Bobby Solo,  I Califfi, Ornella Vanoni) e altri più di nicchia (Giuliana Valci, Luisa Casali, I Royals, The Pennies). Molto bella la versione di Bridge over troubled water (Il ponte) ad opera dei Flora, Fauna, Cemento. Le cover più recenti sono interpretate da Angelo Branduardi, con una delicata versione di Scarborough fair (il titolo è quello originale, ma la canzone è in italiano), pubblicata nel 1996 all'interno del disco "Futuro antico", dai Dik Dik con La tua immagine (incisa nel 2000 dalla ricostituita formazione), fino ad una delle cover più originali in assoluto: una versione di The sound of silence, qui intitolata Deo ti gheria Maria, cantata in dialetto sardo da Andrea Parodi, leader dei Tazenda, accompagnato dal chitarrista Al Di Meola. In chiusura la cover di Scarborough fair, interpretata dalla bellissima voce di Cecilia Quadrenni, che ricorda un po' quella di Enya. Una interessante new entry nella scena musicale italiana da tenere d'occhio. Non la conoscete? Date allora un'occhiata al suo sito. La compilation si chiude con una bonus track, una rara versione live di The sound of silence cantata a due voci (in inglese e in italiano) da Art Garfunkel e Claudio Baglioni. L'anno era il 1999, la trasmissione televisiva, andata in onda su RAI DUE, si intitolava "L'ultimo valzer".

Ornella Vanoni anni '60 sulla mitica Vespa
Cecilia Quadrenni, tutta da scoprire
Claudio Baglioni e Art Garfunkel dal vivo su RAI DUE nel 1999
(reup 18/11/2015)

Bruno Lauzi - 1973 - Simon
TRACKLIST:

01. L'America (America)
02. Piccolino (St. Judy's Comet)
03. Se una donna non va (Something so right)
04. Quanto costa (Run that body down)
05. Duncan (Duncan)
06. Canzone italiana (American tune)
07. Storia di due imbecilli (Was a sunny day)
08. Claudia (Cloudy)
09. L'unico che sta a New York (The only living boy in New York)
10. Salve Frank Lloyd Wright (So long, Frank lloyd Wright)

FORMAZIONE:

Bruno Lauzi - voce
Gigi Cappellotto - basso
Gianni Dall'Aglio - batteria
Damiano Dattoli - basso
Fratelli La Bionda - chitarre acustiche
Andrea Sacchi - chitarra elettrica

Nel 1973 Bruno Lauzi incise questo LP dal titolo "Simon" quale omaggio a Paul Simon e alle sue composizioni. Si fece accompagnare da musicisti di tutto rispetto, tra cui Gigi Cappellotto, Gianni Dall'Aglio (storico batterista dei Ribelli) e i Fratelli La Bionda alle chitarre acustiche. Nelle dieci tracce emerge tutto l'amore di Bruno Lauzi per la canzone cantautorale e la scelta, sicuramente coraggiosa, di tradurre e reinterpretare le canzoni composte da Paul Simon, ancora oggi non passa inosservata. L'album mantiene tutta la sua freschezza e la sua originalità. Se non lo conoscete ancora, sono certo che non vi deluderà. Aspettiamo i vostri commenti.
Buon ascolto!!

Paul Simon nel 1973

Post by George & covers by Captain

4 commenti:

  1. bellissimo, bella idea quella delle cover. aspetto con ansia le cover dei deep purple, forse ne sapete molto più di me ma mi piacerebbe ci fosse anche la cover del cantante solista delle macchie rosse !

    RispondiElimina
  2. Gran bella composizione: quanti ricordi... Califfi, Flora Fauna Cemento, Dik Dik, ecc.! Avete delle gran belle idee, fantastiche direi. A proposito: nella wishlist mi piacerebbe vedere l'unico album del Teatro Temporaneamente Traballante: Capannone B che, non è una pietra miliare dell'italian prog, ma che mi piacerebbe riascoltare a distanza di tanti anni. E' possibile? Grazie per tutto ciò che pubblicate e... Buon Anno 2015!!! The Pinball Wizard

    RispondiElimina
  3. Il link della raccolta non è più disponibile. Potresti riproporlo? Grazie..
    Luca

    RispondiElimina
  4. Hai ragione. Dovrò epurare la raccolta del brano di Morandi "La tua immagine" che pare essere su Amazon. Non sarà una grave perdita. Rifarò l'upload a breve.

    RispondiElimina