lunedì 9 febbraio 2015

Indaco - 2000 - Live ...Spezie...

TRACKLIST:

1. Preludio (0:52) 
2. Teatro do Mar (5:29) 
3. Waiting for th Kundalini (7:42) 
4. Tammurriata (4:11) 
5. Ragillek ya Bladi (7:47) 
6. Andalusiana (4:13) 
7. Spezie (2:58) 
8. Su Nuraghe (9:32) 
9. Breathing with the Lotus (6:41) 
10. To the Light House (6:14) 
11. Amorgòs (Remix) (6:40)

Rodolfo Maltese
LINE UP:

Mario Pio Mancini / bouzuki, violin
Rodolfo Maltese / guitars
Arnaldo Vacca / percussions
Carlo Mezzanotte / keyboards
Luca Barberini / bass
Pierluigi Calderoni / drums

Guest musicians:

Lester Bowie / trumpet
Enzo Gragnaniello / vocals
Nando Citarella / vocals, tammorra
Antonio Magli / keyboards
Antonello Ricci / bagpipes
Pivio / "Amorgos" remix

Quarta apparizione degli Indaco sulla Stratosfera per rendere omaggio a questo splendido e unico album live del gruppo fondato dal chitarrista del Banco del Mutuo Soccorso, Rodolfo Maltese. Il disco è stato pubblicato dall'etichetta Il Manifesto nel 2000. I brani live provengono dalla tournée del 1999-2000 e sono tratti in gran parte dai precedenti dischi della band. Interessanti i due inediti posti in apertura e in chiusura dell'album. Ho una particolare predilezione per il remix di Amorgòs, realizzato da Pivio dei  Transcedental, con la tromba di Lester Bowie in apertura. Gli altri brani sono un perfetto mélange di sonorità mediterranee, melodie arabe, contaminazioni della tradizione napoletana, andalusa, sarda, con melodie sorrette da strumenti etnici quali la zampogna, il bouzuki, la tammorra. Un disco ethno-prog di altissimo livello che emana, è il caso di dirlo, un intenso profumo di... spezie... Tra i musicisti ritroviamo una vecchia conoscenza proveniente anch'essa dal Banco del Mutuo Soccorso: si tratta di Pierluigi Calderoni, immancabilmente alla batteria. Infine un plauso a Mario Pio Mancini, magistralmente impegnato al violino e al bouzouki. Un grande disco live da ascoltare e riascoltare.

Pierluigi Calderoni

Post by George

Nessun commento:

Posta un commento