venerdì 19 febbraio 2016

Serie "Bootleg" n. 208 - Premiata Forneria Marconi - Novara, Palasport, October 1977

Last concert with Greg Bloch


TRACKLIST CD1:

01. Intro Franco Mussida / Out of the Roundabout 
02. Alta Loma Five Till Nine 
03. Peninsula 
04. Jet Lag 
05. Bass improvisation 
06. Traveler 
07. Violin improvisation 

TRACKLIST CD2:

08. Celebration 
09. Storia in "La" 
10. Acoustic guitar solo 
11. Left-Handed Theory / Violin solo 
12. Breakin' In 
13. Meridiani 
14. Final Jam (incompleta) 


FORMAZIONE

Franco Mussida - acoustic & electric guitars
Patrick Djivas - bass
Greg Bloch - violin
Franz Di Cioccio - drums, percussions, vocals
Bernardo Lanzetti - vocals, guitar
Flavio Premoli - keyboards, vocals


Inizia con questo post una sequenza di omaggi a Bernardo Lanzetti, "The Voice" of italian prog (non si se gradite la definizione). Con l'aiuto dell'amico Frank-One il team della Stratosfera ha in serbo per voi delle meraviglie a lui dedicate. Le scoprirete a breve. Iniziamo oggi con questo raro concerto della PFM, in stato di grazia, registrato al Palasport di Novara nell'ottobre del 1977, non ancora apparso sulla Stratosfera (cosa da non poco). Tra parentesi, come annuncia Francone in apertura, si tratta dell'ultimo concerto della PFM con Greg Bloch. Ma è la voce di Bernardo Lanzetti a rendere ancora più grande questo concerto. La registrazione non è proprio delle migliori e risente dei suoi 39 anni. In particolare risulta penalizzata la prima track, Out of the Roundabout. Abbiate pazienza. Si tratta comunque di un grande concerto. Greg Bloch (l'ex It's A Beautiful Day che ci ha lasciati nel 1989) è superlativo, così come sono assolutamente eccezionali i numerosi assoli e le jam disseminate lungo il doppio CD. Peccato per il taglio della final jam. Finalmente una versione "rough" e sintetica (sfumato il solo di batteria) di Celebration senza Di Cioccio che rompe la m... con i suoi cori richiesti al povero pubblico. Ma erano altri tempi. Buon ascolto.


Link CD1
Link CD2

Post by George

3 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Grazie per il concerto "storico" ma faccio notare che alcune foto pubblicate sono fuori luogo. Una foto rappresenta gli AREA mentre in un'altra appare ancora Pagani e non il buon Bloch.

    RispondiElimina
  3. Hai perfettamente ragione, Francesco, e accetto con piacere la tua critica costruttiva, in quanto attento osservatore. Spesso attingiamo le foto dai nostri archivi, come riempimento al testo della recensione. E può scappare l'errore. D'altronde siamo umani. Sostituirò le foto "fuori luogo". Continua a seguirci. Ciao

    RispondiElimina