domenica 24 aprile 2016

Tony Esposito - 1982/1983 - Tamburo - (studio & live)


TRACKLIST:

01. Camminando
02. Je-na
03. Controra
04. Limbo rock
05. Il giorno e la notte
06. Pagaia
07. Pata Pata
08. Danza dell'acqua
09. Jesce sole
10. Caravan
11. Dune


FORMAZIONE (non in tutti i brani)

Tony Esposito - percussioni, voce
Fernando Fera - chitarra
Toto Torquati - tastiere, voce
Remo Licastro - tastiere, voce
Massimo Pizzale - marimba, vibrafono, basso
Ricky Romei - basso
Claudio Golinelli - basso
Remo Licastro - organo
Pasquale Schembri - flicorno, tromba
Claudio Pizzale - sax, flauto
Luciano Carratoni - trombone
Enrico Fineschi - tromba
Emanuele Laudanna - batteria
Walter Martino - batteria in track 8
Marco Rinalduzzi - chitarra
Detenuti della Casa Penale di Rebibbia - performers in track 11


E' da un bel pezzo che non parliamo più di Toni (Tony) Esposito. Anzi, a ben pensarci non abbiamo mai parlato di lui direttamente. Sul nostro blog, che oserei definire oramai "enciclopedico", è presente in veste di ospite in molti album di altri musicisti, registrati sia in studio che dal vivo (e anche in molti bootleg), ma non vi è nulla che lo riguardi in prima persona. E questo non ci pare bello. Rimediamo subito ai torti inflitti al nostro amico Antonio Esposito, in arte Toni o Tony, con un disco pubblicato nel 1982, peraltro mai ristampato in CD, dal titolo "Tamburo". Il percussionista napoletano, celebre perché percuoteva tutto ciò che gli capitava a tiro, dai tamburi alle padelle, conclusa l'esperienza degli anni '70 in cui ci regalò dischi meravigliosi (ricordiamo la trilogia "Rosso napoletano", "Processione sul mare" e "Gente distratta"), dopo una quarta prova di tutto riguardo risalente al 1978 ("La banda del sole"), affrontò gli anni '80 con sonorità più "commerciali", diciamo più masticabili da parte del grosso pubblico. "Tamburo", che include la celebre Pagaia, sigla della trasmissione televisiva "Domenica In", aprì a Tony Esposito le porte del successo. Due anni dopo, con il tormentone Kalimba de Luna, vinse pure il Disco per l'estate. Il singolo vendette oltre 5 milioni di copie in tutto il mondo. Insomma, una bella soddisfazione.

La lista delle collaborazioni è lunghissima. Ci limitiamo nel ricordarlo al fianco di artisti quali Pino Daniele (era nel celebre "Vai mo' Tour"), Edoardo Bennato, Alan Sorrenti, Lucio Dalla, Francesco De Gregori, ma anche di musicisti di fama internazionale quali Don Cherry, Gato Barbieri, Eumir Deodato, Billy Cobham, Brian Auger (guadate più in basso...)


Il disco è particolarmente gradevole, ovviamente con grande sfoggio di percussioni (in Limbo rock sono torrenziali). Comprende interessanti rielaborazioni di classici quali Pata Pata e Caravan. Curiosità: l'ultima traccia, molto breve, dal titolo Dune, è suonata da un gruppo di detenuti della Casa di Pena di Rebibbia. 


Tony Esposito & Brian Auger live @ RTSI 23.11.1983 (bootleg)


TRACKLIST:

01. Je-na
02. Danza dell'acqua
03. Pagaia
04. Sardinia
05. Pata Pata
06. Freedom
07. Happiness
08. Camminando



Dopo il disco in studio, ritroviamo Tony Esposito, accompagnato niente meno che dal "mostro sacro" Brian Auger all'organo, che ripropone buona parte di "Tamburo" in versione live. Il concerto venne realizzato il 23 novembre 1983 negli studi della televisione svizzera italiana RTSI. Inutile dire che si tratta di un concerto di notevole spessore, dove anche i brani del disco in studio assumono una nuova veste, impreziositi dalle tastiere di Brian Auger.
Buon ascolto.



Post by George 

5 commenti:

  1. Wow! This is an awesome blog! It is obviously a labor of love...such a wealth of information and finally curated. Thanks so much for all the wonderful music :-) All the best to you from New York.
    ~knut

    RispondiElimina
  2. Grazie infinite di questo post. Adoro suonare gli strumenti e le percussioni più inusuali e quindi é un grande piacere ascoltare il talento sublime di Tony.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. L'ennesima zampata del grande George! Ho tantissimi concerti della TSI (molti poi pubblicati da RTSI, Edel ecc.), ma questo mi mancava proprio. Ennesimo BIG UP all'amico George!!! Frank - One

    RispondiElimina
  5. Grazie mille, grandi come al solito

    RispondiElimina