martedì 22 novembre 2016

Rockleberry Roll (Ivan Graziani) - 1973 - Desperation (vinyl)


TRACKLIST:

01. Desperation 
02. Like A Boy I Cried
03. Crystal Dale
04. For Julia
05. The Message
06. Sometimes Maryanna
07. Hy Jack
08. Give You All My Love
09. Stupid Strong Man
10. Guitar Woman


MUSICISTI (NOTI)

Ivan Graziani (Rockleberry Roll) - vocals, guitar
Roberto Carlotto - keyboards
Nunzio Favia - drums 


Il post ricordo dedicato a Ivan Graziani contempla il suo primo album solista, registrato al termine dell'esperienza con gli Anonima Sound sul finire del 1970. Trasferitosi a Milano, tra una collaborazione e l'altra (vale la pena ricordare quella con Herbert Pagani in "Megalopolis"), Ivan Graziani svolse l'attività di fumettista (bisognava pur campare) e con il curioso pseudonimo Rockleberry Roll fece alcune serate cantando e accompagnandosi con la chitarra in un piccolo locale di Brera. Poco dopo venne pubblicato un singolo, oggi decisamente raro, contenente Drop Out / True Blue, due brani cantati in inglese che segnarono il taglio netto con le sonorità prima beat e poi pop-prog degli Anonima Sound. 


Il 45 giri fece da apripista ad un intero LP, "Desperation", pubblicato nel 1973 dall'etichetto Freedom Records e contenente dieci tracce tutte rigorosamente cantate in lingua inglese. Accompagnarono Ivan Graziani, alla chitarra, musicisti di ottima levatura quali Roberto Carlotto alle tastiere (proprio lui, il celebre Hunka Munka, già collaboratore degli Anonima Sound, poi con i Dik Dik e, infine, dal 2011, con i riformati Analogy) e Nunzio Favia, già batterista degli Osage Tribe e poi confluito anche lui nei Dik Dik. I dieci brani scorrono senza fatica, amalgamando rock 'n' roll, ballate, pop con qualche spruzzata blues, genere particolarmente amato da Ivan. Inutile sottolineare quale grande e incommensurabile  successo ottenne l'album.

Nello stesso anno, con un altro pseudonimo, Ivan & The Transport, Graziani realizzò un singolo per l'edizione juke box (quindi una sola facciata - altra bella rarità) intitolato Longer is The Beach. Chi lo ha ascoltato lo ha definito "countreggiante". Un'altra autentica rarità è il disco "Tato Tomaso's Guitar", totalmente strumentale contenente 11 tracce dedicate al figlio appena nato, pubblicato nel 1974. Se qualche stratosferico navigatore lo possiede, si faccia vivo.


Ma la parola fine a queste pubblicazioni estemporanee era già avvenuta al termine del 1973 con l'uscita del primo vero disco di Ivan Graziani, cantato in italiano. Si trattava de "La città che io vorrei", ristampato una prima volta nel 1980 col titolo "Ivan Graziani Special" e, più recentemente (2013) dalla major Universal. Pertanto, e ci dispiace molto, non lo possiamo postare. Nel 1976, firmato il contratto con la Numero Uno, Graziani pubblicò "Ballata per quattro stagioni". Qualcuno lo scoprì solo in quell'occasione. Ma la storia era già iniziata. 

Annotazione tecnica finale: il post è frutto della digitalizzazione del vinile originale. E si sentono tutti i suoi 43 anni. Personalmente amo molto questo disco, anche se un po' ingenuo e discontinuo. Poi...de gustibus non disputandum est. Aspetto i vostri commenti. Per intanto buon ascolto di suoni, voci, righe e fruscii. 

A very young Ivan 


Post by George 

15 commenti:

  1. Beh, spesso mi ritrovo a scaricare album già in mio possesso per la comodità di non doverli masterizzare io (ahimè ho un metodo così empirico e quindi lungo...), ma ztavolta.... Grazie !! Graditissimo e a breve farò sapere un parere su questa chicca. P.S. Hai proprio ragione su La città che io vorrei. Purtroppo ubi Maior.... Frank - One

    RispondiElimina
  2. Grazie George, ti sono infinitamente grato di questo album: io lo trovo godibilissimo.

    RispondiElimina
  3. Bella rarità caro George, me l'ascolto stamattina stessa. Neppure sapevo di questo Grziani sotto mentite spoglie, beata ignoranza...

    RispondiElimina
  4. Grazie. È una graditissima scoperta.
    Gici Emme.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ma sarebbero graditi anche "Pigro" e "Agnese dolce Agnese", introvabili in cd ultimamente. Grazie anticipatamente -se possibile,e anche se non. Un artista ahimé troppo dimenticato che veneravo da (molto) giovane, all'epoca l'alternativa al solito Bennato e burattini. Indomito

      Elimina
  5. Pigro è stato ristampato nel 2007 e Agnese dolce Agnese nel 2010, entrambi in versione CD. Quindi...non si può fare.
    Ballata per 4 stagioni è stato ristampato anche lui nel 2010. L'unico album che si potrebbe postare è I lupi. L'ultima ristampa risale al 1997.

    RispondiElimina
  6. Ho tutto l'album del 1974 "Tato Tomaso's Guitars" se mi spieghi come fare a passarvelo o caricarlo io ce l'ho e lo condivido con piacere, lo avevo scaricato tempo fa in mp3 a 320K e si sente benissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vai Joanz, attendo con immenso entusiasmo "Tato Tomaso's Guitars", condividilo qui!

      Elimina
  7. Altri album della wishlist che ho e vorrei condividere sono:
    1: "Gianni Neri - Sono Nato Per Errore" (ho il Vinile ma purtroppo la mia attuale scheda audio non ha gli ingressi adatti (r.c.a.?) per poterlo convertire in file)
    2: "Franco Tallarita -1976- Alta Tensione" (quest ultimo in file) che è un disco interamente strumentale e stupendo. Il bassista Tallarita aveva suonato nei Kaleidon e negli UT.

    Qualcuno mi spieghi come fare a passare questi album, che non ho idea. Poi siccome amo, ascolto, cerco e archivio per generi tutto ciò che è stato prodotto in italia negli anni '60-'70-'80 (ma anche prima e dopo), sicuramente ho altre chicche che possono interessare gli amici della stratosfera. Tutto completo di Copertine ed info. Ho anche una infinità di Colonne Sonore e Sonorizzazioni (Library Music). A breve prometto di fare una lista dettagliata.

    RispondiElimina
  8. Forza amici stratosferici, aiutate Joanz con le vostre dritte affinché riesca nell'intento di convertire gli album della wishlist e grazie in anticipo a questo carissimo e generoso visitatore di codesto impareggiabile blog!

    RispondiElimina
  9. Caro Joanz, sei una vera miniera da esplorare. Ti suggerisco di scrivere alla mail del Captain per avere suggerimenti al riguardo. Se del caso potrà darti la mia e-mail personale, così vedremo come fare. Ciao

    RispondiElimina
  10. Sono un affezionato estimatore di Ivan Graziani. Non conoscevo questa produzione. Grazie!
    enrico

    RispondiElimina
  11. Grande ed indimenticabile Ivan.
    Grazie
    David

    RispondiElimina
  12. Ciao a tutti scusatemi del ritardo purtroppo ero andato via qualche giorno. Quindi per poter caricare l'album di Ivan Graziani "Tato Tomaso's Guitar" ed altri ancora, scrivo al Capitano per i dettagli. Spero di riuscire a passarlo tramite Mail....
    Grazie a tutti

    RispondiElimina
  13. Niente da fare!!! Ho provato a mettere l'album negli allegati della mail al Capitano, ma però mi dice che è superiore ai 25 MB disponibili. E ne pesa 100, quindi ho pensato di passarlo in 4 mail, ma solo per caricare quei 25 mb ci ha messo quasi un ora. Voi come fate a passarvi gli album?
    Grazie a tutti in anticipo
    Joanz

    RispondiElimina