mercoledì 5 aprile 2017

Serie "Battiato & Friends Special Fan Collection" n. 53 - Franco Battiato - Messa Arcaica esecuzione dal vivo - Assisi 24 ottobre 1993


"TRACK" LIST :

Prima parte - Messa Arcaica
1 - Kyrie
2 - Gloria
3 - Credo
4 - Sanctus
5 - Agnus Dei

Seconda parte
6 - Gilgamesh trio dal II atto
7 - L'oceano di silenzio
8 - L'ombra della luce
9 - Exultet


"Messa arcaica, è una ricerca costante della bellezza, dell’armonia, della fluidità delle soluzioni che si muovono all’interno di ogni linguaggio prescelto. Per comunicare certi sentimenti, certe emozioni, certe opzioni del cuore, è necessario seguire strade ben definite. Un’esperienza per me estremamente significativa. Mi ha insegnato quanto sia strano questo nostro mondo musicale: dove capita di essere al centro di un tifo da mega-concerto rock anche quando si suona in una chiesa, anche quando si esegue un’opera che si muove lungo un tenuissimo filo orizzontale. Tutto questo è molto gratificante, intendiamoci: ma è certo che non mi sarei mai aspettato di vedere il Duomo di Orvieto trasformarsi in una sorta di Palasport, al termine dell’esecuzione".

Così Franco Battiato descrive una delle sue opere più belle e significative. Quaranta minuti di purezza sonora, di ricerca, di estasi. L'incedere delicato del pianoforte viaggia tra risonanze che aprono al flusso del respiro tradotto nel mantra "Kyrie Eleison - Christe eleison". Il coro tocca vette altissime nel "Gloria". Mentre il "Credo" parte come fatto collettivo, corale, per giungere ad una professione di fede affidata alla sola voce dell'autore. Nel "Sanctus" tornano le atmosfere rarefatte del "Kyrie" con un assolo mirabile della soprano Akemi Sakamoto. "Agnus Dei" parte con una invocazione sussurrata, sommessa e delicatamente umana per poi salire, lentamente, verso spazi celesti con la soprano ed il coro a chiudere l'opera. Nella rappresentazione, la "Messa Arcaica" è la prima parte del concerto. Naturale trovare nella seconda alcuni brani mistici cari a Battiato e un paio di composizioni estratte dall'opera lirica "Gilgamesh".

Chi dell'artista ama esclusivamente le esplorazioni pop si astenga pure dal download. Per gli altri... buon ascolto.. se lo vorrete. ALM

Link empithree
Link efelaci


Post by our big friend Antonio LM, posted by Capt

4 commenti:

  1. Grazie ad Antonio e al Capitano per aver postato questa musica suggestiva, celestiale, meditativa.

    RispondiElimina
  2. Un'occasione per riascoltarla. Acquistai il cd giusto una ventina di anni fa ma l'ho sempre trascurato.
    Giancarlo (Gici Emme)

    RispondiElimina
  3. Ottima riproposta. Tra l'altro, quel pomeriggio al Duomo di Orvieto, c'ero anche io...

    RispondiElimina
  4. Grazie infinite per aver postato questo disco... Messa Arcaica, è' per me, una delle pagine più belle e significative della produzione di Battiato. Saluti

    RispondiElimina