mercoledì 19 giugno 2019

Serie "Bootleg" n. 295 - Area, Festa dell'Unità, Trieste 1977


TRACKLIST CD 1:

01. Introduzione strumentale
02. Il massacro di Brandeburgo numero tre in Sol maggiore / Diforisma urbano
03. Gerontocrazia
04. Scum
05. Giro giro tondo
06. Cometa rossa


TRACKLIST CD 2:

01. La mela di Odessa
02. Gioia e rivoluzione
03. Luglio, agosto, settembre (nero)
04. L'Internazionale


FORMAZIONE

Giulio Capiozzo - batteria, percussioni
Patrizio Fariselli - piano, clarinetto, sintetizzatore
Demetrio Stratos - voce, organo, percussioni
Ares Tavolazzi - basso, trombone
Paolo Tofani - chitarra, sintetizzatore, flauto


Grandioso concerto degli Area, con una qualità sonora eccezionale, omaggio del nostro amico Marco Osel. La registrazione venne effettuata nel 1977 (la data esatta non è specificata) a Trieste, in occasione del Festival dell'Unità. Questo bootleg non è di facile reperibilità e ci propone gli Area ancora nella formazione originale, con Paolo Tofani in procinto di abbandonare il gruppo da lì a poco. L'anno precedente era stato pubblicato dalla Cramps  "Maledetti - Maudits" i cui brani rappresentano l'ossatura del concerto qui proposto. Non mancano i ripescaggi dei grandi classici degli album precedenti: da Cometa rossa (in una versione di oltre 10 minuti) a La mela di Odessa, da Luglio, agosto, settembre (nero) a Gioia e rivoluzione. Chiude, come da tradizione, una versione dilatata de L'Internazionale. Dai concerti del 1977 verrà tratto un album live ufficiale, "Live in Torino 1977",  pubblicato nel 2010, con una scaletta molto simile al concerto di Trieste,.
Ringrazio ancora Osel per il prezioso contributo e l'amico Danilo dal cui blog "Rock Rare Collection Fetish" ho ripreso le copertine.  Vi lascio con il consueto buon ascolto.



Post by George - Music by Osel

16 commenti:

  1. Grazie ,ero a fare il militare a Trieste e c'ero a quel concerto! grazie ancora!
    stefano

    RispondiElimina
  2. Sono passati pochi giorni dall'anniversario della morte di Demetrio e mi pareva giusta celebrarne il ricordo con un suo gran concerto, registrato veramente bene.
    Demetrio è stato un musicista innovativo e creativo e, per chi ha avuto la possibilità di conoscerlo personalmente, un uomo di incredibile simpatia,disponibilità e spirito comunitario.
    Ci manchi!

    RispondiElimina
  3. Qualità artistica e sonora immense: grazie carissimi George ed Osel!

    RispondiElimina
  4. L'archivio non si apre...Peccato, sicuramente mi sarebbe piaciuto.
    Piero

    RispondiElimina
  5. però ad altri l'archivio si è aperto o sbaglio? di solito Mega funziona bene. fatemi sapere. Se del caso, rifaccio l'upload

    RispondiElimina
  6. L'ho scaricato 3 volte con 3 browser difersi, mi dice sempre archivio danneggiato o formato non sconosciuto...boh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non e' il browser ma sicuramente la versione di winrar che usi, ogni tanto alcuni algoritmi di compressione cambiano leggermente e causano problemi, occorre o aggiornare win rar o usare un altro programma - io consiglio 7Zip, e' free e va benissimo.

      saluti

      Elimina
  7. visto che pure a me molti archivi non si aprivano ho installato l'ultimo winrar e tutti è tornato a funzionare. può essere ci sia una incompatibilità fra il programma con cui si compatta e quekllo con cui si scompatta....è un'ipotesi...

    RispondiElimina
  8. Sono riuscito ad aprire l'archivio con 7 zip, grazie per l'aiuto. È un concerto stupendo
    Piero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. IO ho difficoltà addirittura ad aprire la home page del sito; c'è qualche problema?

      Elimina
  9. Probabilmente sì, ma non da parte nostra. Il sito si apre regolarmente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eppure io riesco ad accedere solo digitando, insieme al nome del sito, quello di un autore o di un gruppo cui è dedicato un post; se mi limito a comporre solo l'intestazione del sito, appare la seguente dicitura: Spiacenti: la pagina del blog che cerchi non esiste".
      Qualcuno ha ravvisato il medesimo problema?

      Elimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina