lunedì 11 giugno 2012

The Juniors - 1971 - the Juniors Story


Potevo rimanere insensibile al grido di dolore del mio capitanuccio che quand'ènnotte ti sveglia tutta la stratofera... - no, già detto
 Ecco a Voi.......- per piacere!
Nell'anno 1971 il post beat si fondeva col proto-psichedelico per dar vita alla loro creatura proteiforme dal nome di progressive rock...- troppo intellettuale
 Sono fiero di poter postare questo album ricercato da molti e che orgogliosamente e dopo tanto peregrinare faticoso...- autocelebrativo e autocommiserante, no!
quindi
quale iscritto al corso Regione Lombardia di scarteggiamento lista desiderabili, come complemento all'attestato di frequenza di addetto allo scovamento reliquiale di sconosciume Vi posto questo succulento album "quasi" già pronto da tempo (mancava solo un brano, alla fine donatomi dopo innumerevoli richieste stressanti da un anonimo brasiliano!!!).
Bene, davvero beat + psychedelia + candide cantate in inglese + mini brass section = progressive? ma sì dai!
Tanto non so un bel niente di'sti tizi (postatore di mezzanotte, se ci sei batti un colpo) quindi 

Band

Piero Bellini - canto, organo, moog, piano, clavicembalo
Nando Bellini - chitarra solista, chitarra acustica
Gianni Durini - Batteria, percussioni
Roberto Barone - basso
Renzo Rigon - Flauto, sax tenore
Pierino Spagnolo - Tromba




Tracklist:


01 - I Like Give That a Way
02 - Come un anno fa
03 - Cos'è l'amore
04 - Sweet
05 - If You Never Speak
06 - I Don't Know
07 - Oltre l'orizzonte
08 - Rose di legno
09 - Break of Lease
10 - Buona notte a chi

ok, se sei arrivato fin qui, meriti un premio: questo (aggiornato il 29-9-12)
addenda ultima ora, nella fretta del godimento postale non ho consultato il catechismo/progr. per notiziole in merito, grazie ad anonimo per avermelo ricordato

21 commenti:

  1. muchas gracias, aprecio infinitamente su trabajo

    RispondiElimina
  2. Bellissimo colpo, Rattus, questo me lo ascolto davvero volentieri, grazie mille anche per il paziente recupero del pezzo mancante. Vedrai che stanotte the captain's lament sarà un po' più sommesso...

    RispondiElimina
  3. Renzo Rigon (sax, flauto)
    Roberto Barone (basso)
    Pierino Spagnolo (tromba)

    RispondiElimina
  4. Mitico topastro!!!!! Che colpo, l'ho accusato.... come la scossa di stanotte, ma preferisco questo!

    RispondiElimina
  5. concordo MessiGrog
    mille di 'ste scosse piuttosto che le altre!!!

    RispondiElimina
  6. Spero che i Procol Harum li sentiranno mai un giorno, così da sputarli in faccia con grande sdegno. Sto alla quinta traccia e già due canzoni plagiano A Whiter Shade Of Pale... ma non hanno esagerato? -.-

    RispondiElimina
  7. Epperbacco che enfasi! Se stiamo a vedere i plagi o citazioni "pesanti" mi sa che certi post succulenti non ci sarebbero (Paolo Ferrara docet). Non credo poi che con le vendite del disco abbiano estinto il mutuo della casa; anzi, magari ci hanno messo del loro per produrlo :-)))! Hanno esagerato? tieni presente il periodo e poi si rifletta sulla copertina e relative note: tanta ingenuità e tanto entusiasmo, niente di più e tanto godimento del mio beauty case che tanto fa per la nobil causa.
    Ma poi, A Whiter ecc. non ha qualcosa, si diceva ai tempi, di un certo Bach? Il problema è: ci fosse plagio coem farebbe lui a sputare in faccia ai Procol Harum?
    Che bello se a questo punto si aprisse un bel dibattito.
    ora scusate ma torno in aula per il corso di scarteggio lista desiderabili.
    Ciao Anonimo
    Squit & Cheeses

    RispondiElimina
  8. Sono d'accordissimo con Rattus, nell'ascolto di queste perle occorre sempre fare un'analisi storico culturale dei tempi. Io questo disco lo sto apprezzando assai, e basta la presenza del capolavoro Break of Lease a salvare quest'album per intero.
    All'aninimo denigratore, non entro nel merito della questione, ma una cosa la so di sicuro: hai scritto "spero che i Procol Harum li sentiranno mai un giorno, così da sputarLI in faccia"; se per caso incontri un vocabolario d'italiano gli sputi te li becchi tu di sicuro!!

    RispondiElimina
  9. Caro Rattus, mi sembra di capire che hai postato un pezzo da 90. Era de tempo che lo cercavo...inutilmente. Grazie, friend, è così che si fa,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prof..detto da Lei...grazie!!! sniff....

      Elimina
  10. Non esagerare Roby, anche all'Accademia della Crusca parlano così!

    RispondiElimina
  11. Donato 28 Settembre 2012

    Conosco solo 1 brano (Black night, inciso su 45 giri)di questi Juniors, mi sembrano niente male. Mi piacerebbe molto
    ascoltare questo Lp intero che non conosco. Lo metteresti in link per favore? Grazie

    RispondiElimina
  12. in effetti il link precedente non esiste più, cancellato democraticamente dal grande fratello però Orwelliano. Tieni pazienza piccolo fratello a breve si riposta.

    RispondiElimina
  13. Ciao Rattus, ma dov'e questo link dei Juniors?
    Donato

    RispondiElimina
  14. Chi cerca trova, non è difficile però....

    RispondiElimina
  15. ok l'ho trovato, grazie, ciao Donato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah che cosa meravigliosa la Fede!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  16. Il link è morto, potreste upparlo nuovamente? Grazie!

    RispondiElimina