domenica 11 maggio 2014

Serie "Italian Neo Psychedelic Sound" n. 6 - Astral Weeks - 1998 - The original Astral Weeks' sound (rare)

Dagli sconfinati archivi sonori dell'amico Danilo alias Mister X (amministratore di non so più quanti blog) esce questo introvabile gioiellino psichedelico che lui stesso ha voluto - tramite me - mettere a disposizione dei frequentatori della Stratosfera. Si tratta del primo raro disco degli Astral Weeks, guidati dal grande Lodovico Ellena, al quale abbiamo già dedicato ampio spazio su queste pagine. Solo lo scorso mese di marzo avevamo pubblicato il secondo lavoro della band di Alice Castello, "A Yellow Dawn", uscito nel 1999. Con l'occasione era stata tracciata una breve biografia del gruppo, per cui - giusto per non ripetersi - vi rimando dritti dritti a quel post, cliccando qui. Rispetto a "A Yellow Dawn" questa prima prova discografica degli Astral Weeks, sorti dalle ceneri degli Effervescent Elephants, è sicuramente più eterogenea e meno coerente. Lodovico Ellena è il padrone indiscusso dei suoni e delle composizioni: gli altri musicisti, tutti vecchie conoscenze, da Aldo Casciano a Mauro Coda a Davide Rei Rosa, si limitano ad accompagnarlo in modo impeccabile. 

Il disco, pubblicato dalla Mellow Records nel 1998 in CD edizione limitata, è stato probabilmente registrato un paio di anni prima, e si articola i 18 tracce, dominate dalla chitarra e dalla voce di Lodovico Ellena. Non mancano i classici omaggi a Syd Barrett, grande amore e ispiratore di Lodovico (Lucifer Sam e Lucy leave), che si miscelano ad altri brani acustici ed elettrici. Le fonti ispiratrici, come si può leggere nella inside cover, vanno da Frank Zappa a Van Morrison, da Captain Beefheart ai Quicksilver, da Tim Buckley alla Third Ear Band: un filo di presunzione che comunque non guasta.Gustiamoci allora questo gioiellino rimasto per anni nelle pieghe della neo psichedelia italiana. Sia la tracklist che la line up le troverete nell'immagine qui sotto.


Post by George & Danilo


3 commenti: