martedì 13 maggio 2014

Serie "Bootleg" n. 157 - Alberto Camerini - 1981 - In Concerto - Dancing "La Peschiera"- Valdengo (BI), inverno

 TRACKLIST :

1 Re di plastica
2 Sintonizzati con me
3 Ska-tenati
4 Stasera
5 Lei lo sa gia'
6 Serenella
7 Bambule'
8 Limone e cannella (Pt.1)
9 Limone e cannella (Pt.2)
10 Elena
11 Le frittelle
12 Balanzone
13 Siamo in tanti
14 Finale

Anche per questo post devo ringraziare il nostro nuovo amico Ilario che, questa volta, condivide con la tribù stratosferica un bootleg (proveniente da un concerto registrato da lui personalmente, quindi assolutamente inedito sul web) di un artista purtroppo oggi caduto nel dimenticatoio. Eppure Alberto Camerini è stato protagonista di diverse stagioni della musica pop italiana, compresi i nostri amati anni 70, visto che è attivo sin dal 1971 (come non citare, solo ad esempio, le sue collaborazioni con Claudio Rocchi, o che l'album “Il Gelato Metropolitano” del 1977, dedicato a tematiche politiche ed ambientaliste, fu prodotto da Ares Tavolazzi e Giulio Capiozzo, rispettivamente bassista e batterista degli Area. Memorabile, a tal proposito, fu la lunga tournée che ne seguì, con gli stessi Area, nei circoli Ottobre, palazzetti dello sport e teatri). Un valora aggiunto di questa registrazione è costituito dal fatto che Alberto Camerini non ha mai pubblicato nessun album live ufficiale, l'occasione dunque mi sembra più unica che rara, boys, aprofittatene finchè siete in tempo...

Per quanto riguarda il concerto presentato in questo post, la prima cosa da annotare è che la registrazione, considerati i 33 anni di invecchiamento, è decisamente di buon livello. Sotto l'aspetto più squisitamente musicale, ritengo che questo bootleg sia un piccolo gioiellino: fotografa l'artista in un momento particolare, prima del dell'album successivo (Rudy e Rita con il tormentone "Rock'n'roll robot", peraltro qui assente) che darà il grande successo a Camerini. Sono invece ancora presenti le sonorità brasiliane, caratteristica del primo Camerini, sebbene siano più mitigate ed in chiave rock, spesso abbastanza "tirato". Ascoltate per esempio il brano "Balanzone", bellissimo e dilatato oltre i 7 minuti, con un assolo di chitarra elettrica davvero al fulmicotone, hard rock di prima categoria friends. Grande sorpresa poi il finale, con la cover di "Cretin Hop" dei grandissimi Ramones (amore segreto adolescenziale captainesco: posseggo l'intera loro discografia in vinile, dagli inizi fino agli anni 90, e ancora oggi di tanto in tanto mi diletto con la loro musica, anche se a piccole dosi...)

Un'ultima annotazione, prima di lasciarvi all'ascolto: come ricorda Ilario, il concerto si svolse in un orario inusuale, ovvero le 17 del pomeriggio, in una data non meglio precisata all'inizio del 1981 (lo si deduce anche, come dicevo prima, dalla scaletta proposta). Buon ascolto a tutti e grazie mille all'amico Ilario.

LINK

Post by Ilario & Captain

2 commenti:

  1. Sembra introvabile anche in rete l'album Gelato metropolitano; non è che gli amici della Stratosfera...???

    RispondiElimina
  2. Se vuoi ti posso mandare il file, avevo la cassetta e l'ho digitalizzata in mp3 e a mio parere il risultato è soddisfacente. Se ti interessa fammi avere la tua mail. Ciao ILARIO

    RispondiElimina