martedì 11 giugno 2019

Reparto "Sconosciume" - Alberto Beltrami - 1980 - Correndo (vinyl)


TRACKLIST:

01. Lato A
a. Non ti drogare
b. Luci del Sud
c. Venezia
d. Voglio un lavoro

02. Lato B
a. Il salto
b. Sogno l'America
c. Silvia non lo sa
d. Una

Bonus Tracks
03. Prigioniero di libertà (45 giri, lato B, 1978)
04. Non ti drogare (1980 remix9


Ho infilato Alberto Beltrami direttamente nel reparto "Sconosiume" dal momento che le informazioni su di lui sono decisamente scarse, così come ancor più scarse sono le sue produzioni discografiche. 
"Correndo", pubblicato dall'etichetta Una Sors Coniunxit nel 1980, sia in versione vinile che in cassetta, è l'unica testimonianza a 33 giri del cantautore trentino (almeno in quel periodo), Eh sì, le poche note biografiche presenti sul web lo descrivono come un cantautore, disc-jockey (in quanto proprietario di una nota discoteca di Trento) e maestro di sci. Nel 1978 entra in contatto con la It di Vincenzo Micocci. Riesce a ottenere un provino e quindi l'incisione di un 45 giri, Venezia, che viene pubblicato assieme ai singoli di esordio di Goran Kuzminac, Geppy Patota ed Emilio Lo Curcio per una nuova etichetta della casa discografica romana, la già citata Una Sors Coniunxit prodotta da Gaio Chiocchio. 


Un debutto in sordina cui segue un altro singolo intitolato Il salto di non migliore fortuna. Il lato B, inedito su LP, è qui proposto come bonus track. Nel 1980 Alberto Beltrami tenta la carta del Festival di Sanremo con Non ti drogare, una canzone-messaggio dal testo un po' ingenuo, che diventa il suo cavallo di battaglio, tanto che ne viene realizzata una versione remix (nelle bonus). Nello stesso anno viene pubblicato il 33 giri "Correndo", che raccoglie anche i brani dei singoli precedenti.
Dal disco verrà estratto un altro singolo contenente Sogno l'America / Silvia non lo sa. Discogs gli attribuisce nel 1980 un ultimo 45 giri promo con i brani Supporter / Radiolena (introvabili).
 Dopo qualche apparizione televisiva nello stesso anno, torna a occuparsi del suo avviatissimo locale. 


Nonostante lo scarso successo degli esordi, Alberti Beltrami è rimasto attivo nell'ambito musicale, dedicandosi alla composizione di musiche da film. E' recente (gennaio 2019) la presentazione del suo nuovo album, da parte della casa di produzione Aurora Vision,avvenuta nientemeno che a Broadway. 
L’album, che si intitola  Luci del deserto – Lights of the Desert raccoglie le colonne sonore di 12 documentari di Aurora Vision, composte da Alberto Beltrami e due nuovi brani inediti del cantautore.
Ed ora spazio all'ascolto. Alla prossima



Post by George

5 commenti:

  1. anche questo archivio risulta danneggiato.....è un problema solo mio?
    però files scaricati altrove si aprono senza problemi!

    RispondiElimina
  2. non so, a me sembra tutto a posto.

    RispondiElimina
  3. Da qualche parte in soffitta ho il 45 giri ''Venezia''. Grazie George di questo post: ottima proposta ed ascolto assai piacevole!

    RispondiElimina
  4. Mio caro amico, a breve ti girerò : Radiolena e Supporter che mi auguro vorrai condividere così da integrare il già bello ed esauriente post da te pubblicato.

    RispondiElimina
  5. ancora ste fregnacce......cancellare subito!!!!!
    mi chiedo chi/cosa ci stia dietro

    RispondiElimina