martedì 14 settembre 2021

Serie "Bootleg" n. 325 - Premiata Forneria Marconi, Piazza del Duomo, Prato, 01.09.2021

FIRST TIME ON THE WEB


TRACKLIST CD 1:

01 Preludio
02 L'infanzia di Maria
03 Il ritorno di Giuseppe
04 Il sogno di Maria
05 Maria nella bottega d'un falegname
06 Il testamento di Tito


TRACKLIST CD 2:

07 Impressioni di Settembre
08 River Of Life
09 Il Banchetto
10 La Carrozza di Hans
11 La Luna Nuova
12 Suonare Suonare
13 Quartiere 8
14 Patrick Djivas su Prokofiev
15 Dance Of The Knights
16 Mr 9 Till 5
17 E' Festa


FORMAZIONE

Franz Di Cioccio - voce e batteria
Patrick Djivas - basso
Marco Sfogli  - chitarre
Alessandro Scaglione - tastiere
Luca Zampini - chitarra e tastiere
Eugenio Mori - batteria
Alessandro Bonetti  - violino


Il tempismo in questo caso è fondamentale. Ho appena ricevuto i file di questo grande concerto da parte dell'amico e collaboratore Gaetano Simarco, ed eccoli qui, sulla Stratosfera, freschi freschi, da condividere con tutti gli amici che ci seguono fedelmente. La qualità della registrazione è ottima e sfiora il soundboard. La PFM ha suonato nella Piazza del Duomo di Prato, il 1° settembre scorso, in occasione del tour estivo 2021. Ringrazio altresì Gaetano per l'invio delle copertine (sempre graditissime).


Di seguito le informazioni ricevute dal nostro amico.
"In occasione del “Settembre: Prato è Spettacolo” e del cinquantennale dalla pubblicazione de “La Buona Novella”, la Premiata Forneria Marconi, durante il nuovo tour di questa caldissima estate 2021, rilegge dal vivo, completamente riarrangiati, i vangeli apocrifi di Faber. Cornice del concerto è la Piazza duomo della cittadina toscana. Il gruppo [Franz Di Cioccio (voce e batteria), Patrick Djivas(basso), Alessandro Bonetti (violino), Marco Sfogli (chitarra elettrica), Alessandro Scaglione (tastiere), Luca Zampini (chitarra e tastiere), Eugenio Mori (batteria e percussioni)], in gran spolvero, fornisce una straordinaria performance musicale, grazie alla professionalità dei singoli musicisti capaci di amalgamare e fondere l'estetica espressiva del progressive con le partiture di derivazioni classica in un'unica affascinante entità. La performance è articolata in due parti: una prima per tributare il dovuto omaggio al disco di Fabrizio De André, con parti musicali riarrangiate ed inedite, ed una seconda parte, nella quale vengono proposti i brani del vastissimo repertorio che hanno reso grande la Pfm"
Buon ascolto, cari amici


LINK CD 1
LINK CD 2

Post by George - Words & Music by Gaetano Simarco

7 commenti:

  1. Ottimo, ho sentito dischi live ufficiali, registrati peggio ah...ah...ah... Dal punto di vista artistico che dire....certo non sarà il 1972, ma restano sempre dei mostri di bravura e professionalità,..e poi c'è Faber dietro, il che è una garanzia di grande musica e testi. L'unico dubbio,...eeemmmhhhh,..loro, la PFM, lo sanno ??!!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il momento godiacemolo questo concerto! Grazie Gaetno e George.

      Elimina
  2. Thanks for sharing. I found a lot of interesting information here. A really good post, very thankful and hopeful that you will write many more posts like this one.

    Regards,
    Online Essay Help

    RispondiElimina
  3. ottima registrazione e ottima prova tecnica dei musicisti......però la creatività è altra cosa, Di Cioccio, poi, si accorgerà mai di non essere un cantante?

    RispondiElimina
  4. Hai ragione Osel. Che fammo? Glielo diciamo?

    RispondiElimina
  5. bello..ma Franz sarebbe ora che lasciasse cantare qualcun altro .completamente afono..

    RispondiElimina
  6. Grazie carissimi e grandissimi George e Gaetano: nonostante le giuste osservazioni estrinsecate, lo trovo un signor concerto: avanti così e viva la Stratosfera!

    RispondiElimina